Ricette di Natale: tagliolini di polvere di gamberi rossi, tartare di gambero e caviale

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Ormai Natale è alle porte. Vuoi fare una ricetta “stellata”? Te la regala Claudio SadlerÉ tratta dall’ultimo libro dello chef che, a nostro parere, interpreta meglio la tradizione italiana delle feste: “i miei nuovi menù”.

Tagliolini di polvere di gamberi rossi, tartare di gambero e caviale

Ingredienti

Per 10 persone

Per la salsa di gamberi e pomodori 

60 g Teste di gamberi rossi

500 g Pomodori datterini

2 Scalogni

1 Aglio spicchio pelato

Olio evo

Sale

Per la pasta

650 g Farina 00

150 g Semola

60 g Albumina

300 g Coulis di teste di gambero rosso

75 g Tuorlo d’uovo pastorizzato

Per la tartare di gamberi

10 Gamberi rossi

Sale

Pepe

Olio evo

Per la finitura

300 g Caviale

Germogli di daikon

Peperoncino

Olio all’aglio e al peperoncino

Tempo totale: 2h
Difficoltà:  media
Vino consigliato: Giancu
Tanca Gioia Carloforte

Procedimento

Per i gamberi

Pulire i gamberi, sgusciare le code ed eliminare il budellino. Conservare le teste che serviranno per fare il coulis per la pasta e per la salsa di accompagnamento. Frullare le teste dei gamberi rossi crudi e passare al setaccio recuperando la maggiore quantità possibile di liquido.
Pulire e lavare i pomodorini, metterli in un contenitore e unire
tutti gli altri ingredienti, comprese le teste dei gamberi rossi.
Coprire con una pellicola e cuocere al microonde alla massima potenza per 30 minuti. Successivamente scolare, frullare e passare al colino fine. Tenere la salsa da parte.

Per la pasta

Mettere nell’impastatrice tutti gli ingredienti
e impastare finché non risulti un composto omogeneo.
Lasciare riposare nel frigorifero per 30 minuti. Successivamente, tirare la pasta nel modo classico e formare i tagliolini. Cuocere i tagliolini in abbondante acqua salata per 5 minuti, scolarli e saltarli per poco tempo con un po’ di olio all’aglio e al peperoncino.

Per la tartare di gamberi

Tritare le code di gamberi e ridurli a tartare. Salare, pepare e aggiungere un po’ di olio evo. Tenere in un sac à poche.

Finitura

In un piatto fondo mettere la salsa a specchio, appoggiare sopra il nido di pasta e decorare con la tartare di gamberi rossi, caviale, germogli
di daikon e un pizzico di peperoncino. Servire.

Potrebbe interessarti anche:


Ricette di Natale: lasagna al ragù bianco d’agnello gallese IGP

Una cena natalizia organizzata da Hcc, Hibu Cig Cymru, l’ente responsabile per lo sviluppo, la promozione e la distribuzione delle carni del Galles, presso il ristorante Lume a Milano, ci ha permesso di scoprire...Ricette di Natale: lasagna al ragù bianco d’agnello gallese IGP ultima modifica: 2017-12-19T00:03:52+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Ricette di Natale (cosmopolita): il cous cous rivisitato

Per un Natale originale e cosmopolita: il cous cous, piatto di origine nordafricana. Il couscous alla marocchina è un piatto dalle origini antichissime, diffuso nei paesi del Maghreb. Il cous cous è fatto di...Ricette di Natale (cosmopolita): il cous cous rivisitato ultima modifica: 2017-11-29T19:57:19+00:00 da Monica Viani

Ricette di Natale: tagliolini di polvere di gamberi rossi, tartare di gambero e caviale ultima modifica: 2017-12-22T16:33:17+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *