I Millennials e il cibo, ovvero la felicità

Share on FacebookTweet about this on Twitter

I Millennials non amano più la moda. Se una volta shopping era sinonimo di felicità, oggi non è più così. I giovanissimi sembrano non ricercare più il capo firmato. La crisi economica ha imposto scelte e tra un capo firmato e un piatto gourmet preferiscono il secondo. I Millennials e il cibo, ne sentiremo parlare ancora tanto.

Meglio conoscere il cibo facendo esperienze e così spopolano viaggi esperienziali che ti permettono di conoscere come si fa il formaggio, come si produce l’olio o il vino.

Una prova? Sui social spopolano le foto di piatti mangiati o cucinati, vacanze in vigna o in fattoria. Tutti dichiarano di conoscere la vera ricetta di un piatto tipico.

Certo non mancano i maligni che dicono che il cibo non è una reale passione, ma nasconde solo la necessità narcisistica di apparire, di stupire. Tanto che i ristoranti verrebbero scelti in base alla presenza o meno del wi-fi.

La tendenza spaventa il mondo della moda che vede avvicinarsi un lento declino in nome della preferenza accordata al tempo libero.

E tra il food amato dai giovani avanza il biologico. Non solo. La domanda di cibi a basso impatto ambientale è in aumento. Si prediligono prodotti locali, a filiera corta e si compra solo ciò che si prevede di consumare.

Il green avanza!

Potrebbe interessarti anche:


Un orizzonte green grazie a due start up

Se qualcuno avvesse ancora dei dubbi, se li faccia passare: la green economy oltre ad esssere una realtà ormai globale, sta rappresentando una grande fetta di speranza per i nuovi mercati di cui favorisce la nascita. Ecco due iniziative, una da Israele e l'altra viva grazie ad una collaborazione tedesco-italiana. L'orizzonte green è sempre più una realtà. Viene da Israele:...Un orizzonte green grazie a due start up ultima modifica: 2017-09-26T00:04:39+00:00 da Fabrizio Bellavista

I Millennials e il cibo, ovvero la felicità ultima modifica: 2018-06-07T22:46:04+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *