Natural and Love: insalata di mele, asparagi e barbabietola (come lavare e cuocere gli asparagi)

Share on FacebookTweet about this on Twitter

La primavera è arrivata e gli asparagi cominciano a fare capolino sulle bancarelle dei mercati. Per gustarli occorre saperli pulire e cuocerli.

Ortaggi primaverili per eccellenza, gli asparagi sono ricchi di vitamina B, C ed E. Apparentemente semplici da preparare, presentano le loro peculiarità di pulitura e cottura.

Come preparare gli asparagi

  • É importante sciacquare accuratamente gli asparagi con acqua fredda per rimuovere ogni traccia di terreno e trattamenti.
  •  Per gli asparagi bianchi: tenerli dritti e staccare il primo strato di pelle dal fondo della punta fino ai piedi.
  • Per gli asparagi verdi: “sbucciare” solo il fondo della verdura dopo aver rimosso le piccole foglie presenti facendo scorrere la lama del coltello lungo il gambo.
  • Per entrambe le varietà eliminare il gambo nella parte finale (3-4 cm)
  •  Cottura ala vapore: la migliore per preservare le vitamine. mettere gli asparagi nel cestello distanziati e cuocerli per 8-12 minuti. Per verificare la cottura, toccare con un coltello a lama sottile nel gambo. Se i bianchi sono trafitti senza resistenza, è pronto; per i verdi, la struttura della verdura deve essere leggermente soda.
  • Cottura con l’acqua: fare bollire dell’acqua salata in una  pentola. Per evitare che gli asparagi si rovinino durante la cottura, raccogliere la parte finale dei gambi di 6-10 asparagi usando un elastico o un cordino. Cuocere da 8 a 15 minuti. Per controllare la cottura, procedere come per la pentola a vapore. Per conservare intatta la punta degli asparagi, lasciarli emergere dalla pentola durante la cottura. Scolati, deporre gli asparagi su un foglio di carta assorbente da cucina.

Come riconoscere se gli asparagi sono freschi?

  • Strofinare due o tre asparagi uno contro l’altro, arrotolandoli tra le mani. Più forte è il suono, più freschi sono!

Natural and Love: insalata di mele, asparagi e barbabietola

L’insalata è una proposta che va bene per tutte le stagioni, accompagna diversi piatti, può essere un piatto unico e soprattutto fa bene! Noi vi suggeriamo una ricetta semplice con asparagi, mela, carota, pomodorini, fagioli, barbabietola con l’aggiunta di formaggio primosale.

Natural and love: insalata di mele, asparagi e barbabietola

Ingredienti

Per 2 persone
1 Mela Fuji Marlene®
1 Carota
2 Asparagi
8 Pomodorini
1 Pezzetto di formaggio primosale
1/2 limone

Per l’hummus di barbabietola
1/2 Barbabietola lessata
50 gr Fagioli cannellini
1 Cucchiaio di olio evo
1 Pizzico di sale
1 Cucchiaino di succo di limone

Per la decorazione
arachidi tostate salate, semi di papavero, 3 viole di colore lilla

Procedimento
Frullare nel mixer la barbabietola, i fagioli, l’olio, il succo di limone e il sale fino a formare una crema liscia e omogenea. Tagliare quindi le punte degli asparagi, circa 5 cm, e metterle a mollo in acqua fredda. Lavare e pelare la carota e gli asparagi poi continuare con il pelapatate a creare delle strisce che andranno messe in acqua freddissima.
Lavare ora i pomodorini e tagliarli a metà, poi ridurre a dadini il primosale. Lavare la mela Fuji Marlene® e ricavare delle fettine regolari, da metterle a mollo in acqua fredda e succo di limone per non farle annerire.

Per l’impiattamento
Collocare un coppapasta su un piatto piano e riempire la base con i pomodorini. Aggiungere attorno al bordo del coppapasta le strisce di carote alternate alle strisce di asparagi. Asciugare quindi le fette di mela e collocarle fra i pomodorini affiche rimangano dritte. Aggiungere fra gli spicchi di mela le punte di asparagi tagliate a metà, unendo infine i dadini di primosale e le arachidi.

Per l’hummus di barbabietola

Mescolare gli ingredienti e formare tre piccoli knell utilizzando due cucchiaini. Posizionare le knell sul piatto e cospargete tutto con i semi di papavero, decorando infine con le viole.

Potrebbe interessarti anche:


Potrebbe interessarti anche:


Protagonista della cassata siciliana al forno: la ricotta di pecora

La cassata siciliana al forno è un dolce tipico della tradizione siciliana, la versione più antica della cassata siciliana fatta con la pasta di mandorle. Caratterizzata dalla presenza della ricotta di pecora, è consumata...Protagonista della cassata siciliana al forno: la ricotta di pecora ultima modifica: 2017-05-21T18:15:05+00:00 da Monica Viani

Natural and Love: insalata di mele, asparagi e barbabietola (come lavare e cuocere gli asparagi) ultima modifica: 2019-04-07T13:05:30+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *