Ricette di Natale: filetto di sella d’agnello gallese IGP con ratatouille

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Per preparare una  cena di Natale che vuole essere ricordata basta reinterpretare la tradizione. Manca meno di un mese a Natale e Famelici vi propone una ricetta con un ingrediente da riscoprire: l’agnello. Una cena natalizia organizzata da Hcc, Hibu Cig Cymru, l’ente responsabile per lo sviluppo, la promozione e la distribuzione delle carni del Galles, presso il ristorante Lume a Milano, ci ha permesso di scoprire la bontà del filetto di sella d’agnello. Lo chef Luigi Taglienti con il piatto filetto di sella d’agnello gallese IGP con ratatouille moderna ha saputo esaltare i sapori di una carne da un sapore forte che cucinata bene diventa delicata.

Filetto di sella d’agnello gallese IGP con ratatouille moderna

Ingredienti

Per 4 persone

1 Filetto di sella d’agnello gallese IGP

3 Zucchine trombetta di media dimensione

5 Patate a pasta gialla

4 Carote

2 Pastinache bianche

6 Pomodori ramati

1 Sedano

Rapa

1 Mazzo basilico

1 Mazzo origano

30 gr Misticanza mista

Pepe

Sale

Procedimento

Con l’aiuto di una mandolina affettare tutte le verdure per ottenere delle rondelle. In una tortiera alta 5 cm con carta da forno, iniziare a sovrapporre una tipologia di verdure da ricoprire tutto il fondo e condire con foglie di basilico, origano, sale e pepe. Alternare gli strati con le varie verdure fino a riempire lo stampo. Cuocere in forno a 175°C per 1 ora. Sformare la terrina precedentemente raffreddata e ricavare un rettangolo. Arrostire il filetto di sella d’agnello gallese IGP alla brace facendo attenzione a lasciare la cottura al sangue.

Finitura e presentazione

Servire la carne con il rettangolo di terrina calda e la misticanza.

Potrebbe interessarti anche:


Agnello: le interpretazioni di Luigi Taglienti tra rispetto dell’ingrediente e avanguardia

Un'elegante location, uno chef che oscilla tra ossessivo rispetto del legame cibo e cultura e ricerca d'avanguardia, un ingrediente ancora poco conosciuto nelle sue diverse possibilità di utilizzo: l'agnello....Agnello: le interpretazioni di Luigi Taglienti tra rispetto dell’ingrediente e avanguardia ultima modifica: 2017-12-03T19:57:09+00:00 da Monica Viani

Un'elegante location, uno chef che oscilla tra ossessivo rispetto del legame cibo e cultura e ricerca d'avanguardia, un ingrediente ancora poco conosciuto nelle sue diverse possibilità di utilizzo: l'agnello. Una cena natalizia può rivelarsi una scusa per conoscere meglio...Agnello: le interpretazioni di Luigi Taglienti tra rispetto dell’ingrediente e avanguardia ultima modifica: 2017-12-03T19:57:09+00:00 da Monica Viani

Un'elegante location, uno chef che oscilla tra ossessivo rispetto del legame cibo e cultura e ricerca d'avanguardia, un ingrediente ancora poco conosciuto nelle sue diverse possibilità di utilizzo: l'agnello. Una cena natalizia può rivelarsi una scusa per conoscere meglio le declinazioni gourmet di una carne ancora poco valorizzata in cucina. In Italia, dove il consumo di carne di agnello...Agnello: le interpretazioni di Luigi Taglienti tra rispetto dell’ingrediente e avanguardia ultima modifica: 2017-12-03T19:57:09+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Ricette di Natale (cosmopolita): il cous cous rivisitato

Per un Natale originale e cosmopolita: il cous cous, piatto di origine nordafricana. Il couscous alla marocchina è un piatto dalle origini antichissime, diffuso nei paesi del Maghreb. Il cous cous è fatto di...Ricette di Natale (cosmopolita): il cous cous rivisitato ultima modifica: 2017-11-29T19:57:19+00:00 da Monica Viani

Ricette di Natale: filetto di sella d’agnello gallese IGP con ratatouille ultima modifica: 2017-12-03T19:58:00+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *