Non solo champagne, ecco alcune proposte alternative per Natale

Lo spumante, il gutturnio, la ribolla, lo chardonnay, il torcolato e tanto altro. Ecco alcune proposte selezionate da Famelici per festeggiare il Natale.

Un vino per festeggiare il Natale può farti dimenticare tutti i tuoi problemi o, comunque, per renderli più leggeri, almeno per una notte! Tutti pensano allo Champagne, ma in realtà  esistono proposte made in Italy che non hanno nulla da invidiare al tanto declamato brand oltralpe. C’è un mondo da esplorare oltre i confini dello Champagne, perfetto per festeggiare qualsiasi ricorrenza. Di certo il Natale e l’arrivo del nuovo anno sono un’ottima occasione per scoprire nuove proposte.

Da tempo lo Spumante contende il primato allo Champagne, ma oggi concorrono tanti vini da proporre sulle tavole natalizie, tutti degni di essere protagonisti. Di seguito vi proponiamo alcune eccellenze italiane per festeggiare le imminenti feste.

Bellenda – Radicale Spumante Extra Brut

oltre lo champagne: radicale Bellenda

Fuori dagli schemi. Senza compromessi”, è la premessa che Bellenda fa a tutti coloro che sceglieranno Radicale per un brindisi che letteralmente ribalta le consuetudini, a partire dal servizio a testa in giù. Radicale è uno spumante nature da metodo classico ancestrale. Sosta sui lieviti per 24 mesi e viene messo in punta per la conservazione, così da limitare la successiva evoluzione. 

Ha perlage elegante a grana fine e colore giallo paglierino. Al naso, oltre ai tipici caratteri varietali di mela e pera ben evidenti, ha sentori di lavanda, mora di gelso, kumqat e nocciola. In bocca è sapido, asciutto, lungo e pastoso. Grande aperitivo, Radicale si sposa magnificamente con antipasti e risotti. Sorprendente l’abbinamento con il cappone al forno. www.bellenda.it

 La Tosa – “Vignamorello” Gutturnio D.O.C. Superiore

oltre allo champagne , cantina La Tosa

Il Gutturnio “Vignamorello” La Tosa è un vino rosso emiliano dalla trama avvolgente nato dall’assemblaggio di Barbera e Croatina. Rosso fermo strutturato, nasce dal cru di Gutturnio della Cantina La Tosa, il vigneto Morello, sito in posizione elevata, con esposizione nord-sud. Ogni anno qui si effettua il diradamento dei grappoli e si raccoglie l’uva a maturità avanzata.

É un vino di struttura, maturità, profondità, longevità. All’olfatto presenta note di erbe aromatiche e grafite accompagnate da frutti rossi maturi. Al gusto è morbido e armonico con un finale minerale e persistente. Perfetto da abbinare a piatti di carne bianca e rossa, anatra, alcuni primi piatti molto sostenuti e carichi, alcuni formaggi stagionati.

Per chi desidera festeggiare il Natale nell’accoglienza di un agriturismo, degustare la cucina piacentina e bere dell’ottimo vino segnaliamo l’Agriturismo La Tosa aperto Natale, dove potrete farvi servire al tavolo il Gutturnio “Vignamorello” prodotto proprio qui. Su questi dolci pendii delle prime colline piacentine potrete degustare le 3 Dop con la giardiniera, la torta fritta e un flan di zucca con crema all’erborinato. Per primo il trittico di tortelli anolini in brodo per proseguire con il bollito con pernice, cappone, lingua, cotechino accompagnate dalle salse della casa. E per concludere torta di rose e semifreddo al torroncino. Che dire?… Buon appetito! www.latosa.it

Tenute Rossini – Rosso Rossini

non solo champagne tenute rossini

Il Natale con quale colore è rappresentato? Il rosso, non è vero? E qui il rosso ricorre più frequente che mai, nel nome del vino, nella denominazione della cantina: Rosso Rossini di Tenute Rossini. è un vino rosso Isola dei Nuraghi IGT ottenuto da uve Cannonau 80% e Cabernet Sauvignon 20%, prodotto dalle Tenute Rossini di Laerru, nella meravigliosa terra sarda. Di colore rosso rubino profondo con nuance granata, presenta un profumo intenso, etereo donato dalla presenza marcata di frutti rossi (tornando sempre al colore del Natale!) come prugna matura, ciliegia, oltre a confettura di piccoli frutti rovo e ribes. Si evidenziano inoltre sentori terziari di spezie con ricordi di curcuma, pepe nero, vaniglia, cuoio, cacao, tabacco. Il gusto è pieno e morbido con tannini vellutati e bene armonizzati, lungo e fruttato il finale. Si abbina tradizionalmente alla carne alla brace, brasati e selvaggina nonché formaggi stagionati. La temperatura di servizio? 16-18° C. www.tenuterossini.com

Mosnel – Franciacorta Satèn Millesimato 2017

vini per festeggiare il Natale

Una seta elegante che accarezza il palato: il Satèn, esclusiva della Franciacorta, ha caratteristiche uniche e inconfondibili. L’interpretazione di Mosnel è nello Chardonnay in purezza, secondo la chiave data dal millesimato, che apre lo scrigno raffinato degli aromi dopo almeno 36 mesi di maturazione in cantina. La brillantezza di un calice oro lucente, dal perlage fitto e cremoso, si rivela con una piacevole sapidità e freschezza. Il sorso ha un incedere regale e un’innata morbidezza, che con la sua persistenza delicata accompagna armonicamente gli Spaghetti tiepidi, ricci di mare e mazzancolle di Stefano Cerveni, chef delle Due Colombe Ristorante Al Borgo Antico a Borgonato di Corte Franca. www.mosnel.com

Gravner – Ribolla Venezia Giulia IGT 2011 non solo champagne, gravner

Un vino autentico, ottenuto da uve che fermentano con lunga macerazione in anfore georgiane interrate, con lieviti indigeni e senza controllo della temperatura. Un metodo antico ed ancestrale, nel quale Joško Gravner ritrova la naturalezza, il contatto con la terra e l’equilibrio con il ciclo della vita. Con le sue sfumature ambrate accarezza e avvolge anche il palato, regalando una complessità intrigante e persistente. Per le feste di Natale l’abbinamento da provare è con Il Cervo, le Uova di Trota e il Pistacchio, creazione di Alessandro Gavagna, chef de La Subida – Trattoria Al Cacciatore di Cormòns (Gorizia). La delicatezza del filetto di cervo si bilancia con la grassezza e la rotondità del pistacchio, mentre sapidità e freschezza sono date dalle uova di trota. L’abbinamento con la Ribolla 2011, annata ricca e legata ai sapori della botrite nobile, subito appare azzardato, mentre in realtà svela tutta la delicatezza del piatto e la struttura della Ribolla. www.gravner.it

Castello Di Cigognola – Cuvée Dell’Angelo 

non solo champagne

Per le feste in arrivo Castello di Cigognola propone Cuvée Dell’Angelo, metodo classico Blanc de Noirs dedicato ad Angelo Moratti e ottenuto da 100% uve pinot nero provenienti da vigneti sul lato nord-ovest della collina di Cigognola. Nessuna aggiunta di zucchero dopo la sboccatura e 72 mesi di sosta sui lieviti caratterizzano questo raffinato metodo classico della maison Moratti. Nel calice esibisce un perlage fine e persistente, mentre il palato si sorprende per l’ottimo bilanciamento tra pienezza e freschezza. L’accompagnamento perfetto è con i gamberoni al forno con lime e bacche di pepe rosa. www.castellodicigognola.com

Cantina Maculan – Torcolato 

non solo champagne torcolato

Le Feste sono l’occasione ideale per stappare un vino dolce a coronamento di un ricco banchetto. Un bouquet intenso di miele, albicocca, fiori, vaniglia e legni nobili ed un sapore dolce pieno caratterizza un grande vino bianco da fine pasto prodotto a Breganze.

Che si tratti di formaggi a media o lunga stagionatura, come l’Asiago Stravecchio, di erborinati o che si opti per una selezione di biscotti intinti nello zabaione, l’abbinamento con il Torcolato di Cantina Maculan è garanzia di successo. Da uve 100% vespaiola, questo vino noto e amato nel mondo si presenta dolce e pieno, con un eccellente equilibrio tra acidità e zuccheri che invita all’assaggio successivo. www.maculan.net

Monte Zovo – Oltremonte Sauvignon Verona IGT

monte zovo

Oltremonte Sauvignon Verona IGT è prodotto con uve 100% sauvignon blanc da viticultura biologica allevate nei vigneti di Spiazzi, in provincia di Verona, tra gli 850 e i 900 metri s.l.m.. La fermentazione avviene in tini d’acciaio e l’affinamento sui lieviti dura circa 3 mesi.

Dal colore giallo paglierino con riflessi verdi, molto aromatico, è un vino asciutto e persistente, fresco e sapido al palato, al naso dona incantevoli sentori vegetali, con salvia e peperone verde in evidenza, a cui si aggiungono agrumi e frutti a polpa bianca. Ideale con piatti etnici e vegetariani.

Nella rassegna e selezione dei vini consigliati ci siamo avvalsi della consulenza di Roberto Rossi.

NELLA FOTO DI APERTURA Il ROSSO ROSSINI DELLE TENUTE ROSSINI PROPOSTO IN DEGUSTAZIONE PRESSO Il GREAT CAFE DI SASSARI

Potrebbe interessarti anche:


Acqua nel vino? Che confusione! Il vino senza alcol è una news?

Il sito Dissapore lancia il sasso: il dibattito sul "vino annacquato" causa Unione Europea non è una vera notizia! Lo scandalo è scoppiato da qualche settimana. Dichiarazioni, comunicati, interviste assai...Acqua nel vino? Che confusione! Il vino senza alcol è una news? ultima modifica: 2021-05-18T14:27:49+02:00 da Monica Viani

Il sito Dissapore lancia il sasso: il dibattito sul "vino annacquato" causa Unione Europea non è una vera notizia! Lo scandalo è scoppiato da qualche settimana. Dichiarazioni, comunicati, interviste assai dure di diverse associazioni di categoria degli agricoltori italiani e...Acqua nel vino? Che confusione! Il vino senza alcol è una news? ultima modifica: 2021-05-18T14:27:49+02:00 da Monica Viani

Il sito Dissapore lancia il sasso: il dibattito sul "vino annacquato" causa Unione Europea non è una vera notizia! Lo scandalo è scoppiato da qualche settimana. Dichiarazioni, comunicati, interviste assai dure di diverse associazioni di categoria degli agricoltori italiani e della Coldiretti hanno creato attenzione e titoloni un pò avventati nei confronti intorno a un intricato negoziato in corso nelle...Acqua nel vino? Che confusione! Il vino senza alcol è una news? ultima modifica: 2021-05-18T14:27:49+02:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Il Gavi, un vino e una terra cortese + una ricetta da abbinare

Il Cortese DOCG nasce in una terra di confine ricca di storia, cultura e ricette di una tradizione spesso rivisitata da grandi cuochi. Una sorpresa indimenticabile! Il Cortese  è un vino versatile grazie all'acidità bilanciata...Il Gavi, un vino e una terra cortese + una ricetta da abbinare ultima modifica: 2021-03-08T18:31:57+01:00 da Monica Viani

Non solo champagne, ecco alcune proposte alternative per Natale ultima modifica: 2021-12-13T12:51:14+01:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *