Villa Eden: la salute come scelta, non come destino

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Villa EdenVilla Eden ha come obiettivo – ci racconta la titolare Angelika Schmid– il raggiungimento di un’ottima salute psicofisica, che si traduce in uno stile di vita sano che prevede un’alimentazione equilibrata, un’attività fisica regolare e un pensiero positivo”. Al primo momento rimango di stucco, sembra un sogno: chi non vorrebbe essere in forma e stare bene con se stessi? Entrata a Villa Eden sono affascinata dalle calde atmosfere capaci già da subito di trasportarti in un mondo dove sei tu al centro dell’attenzione. L’hotel è pieno di sorprese: le stanze sono luminosissime, la serata è allietata dalla musica, il cibo è salutare ma gustoso, la Spa curatissima. Qui, in un ambiente raffinato, quello che contano sono i capitali spirituali uniti alla salute del corpo. La salute della mente, dello spirito e del corpo è ricercata attraverso la realizzazione di un concetto salutistico che si sviluppa in chiave olistica. Le conoscenze mediche proprie della medicina preventiva si legano a terapie naturali e tecnologie all’avanguardia. Villa Eden è diretto dal 1993 da Angelika Schmid, il cui tocco femminile ha saputo coniugare emozioni ed estetica, buon gusto e benessere. Alla domanda un po’ banale su come si fa rinunciare ai piaceri della buona tavola, lei risponde sicura: “noi proponiamo la “Cucina del Nuovo Benessere”, una proposta gastronomica che ricerca il piacere sano senza eccessive rinunce, rispettando la combinazione tra piacere culinario, ottima digeribilità e gusto”. Insomma Villa Eden è il posto giusto per ritrovare quell’armonia che è sinonimo di benessere!

Villa Eden

Villa Eden: una storia alla ricerca del benessere

villa eden

La storia di Villa Eden ha un capostipite: Karl Schmid, imprenditore di valore, conosciuto per la produzione e la commercializzazione di vini e liquori. Per 28 anni produttore su licenza dell’amaro Jaegermaister, ha successivamente dato vita a un proprio amaro, il Dakapo. Non solo vini e liquori: come dimenticare l’ottimo “Kaiserspeck”? Al di là dello spirito imprenditoriale, la famiglia Schmid promuove anche cultura, arte e vino con l’acquisizione del Castello Rametz, tenuta vinicola, dove si producono ottimi vini e spumanti. Presso il Castello sono stati raccolti oltre 500 attrezzi d’epoca per la coltivazione e la produzione del vino che hanno dato vita ad un interessante museo. Imperdibile la visita alle due cantine, di cui una medioevale. La passione per il vino è forte, tanto che la famiglia Schmid dirige, a Faedo, la tenuta vitivinicola Castel Monreale, nella provincia di Trento, dove possiede 28 ettari di vigneti coltivati sui pendii sovrastanti l’Istituto Enologico di San Michele all’Adige.

Potrebbe interessarti anche:


Fuga verso il benessere in Val di Farma: le terme di Petriolo

Linea di confine tra Grosseto e Siena, intima unione tra terra e acqua. Ecco descritta la Val di Farma, dove si trovano le calde sorgenti delle Terme di Petriolo. Noi per conoscerla siamo partiti dalle atmosfere borghesi del Petriolo Spa Resort, da dove puoi partire per conoscere la Val di Farma, riserva naturale toscana, ricca di storia e gusto. Ricordatevi il...Fuga verso il benessere in Val di Farma: le terme di Petriolo ultima modifica: 2017-04-13T14:51:11+00:00 da Monica Viani

Potrebbe interessarti anche:


Start up: alimentazione e salute

Start up, alimentazione e salute Quattro startup innovative legate al cibo ed all’agro-alimentare; food startup dunque ma con un particolare focus su alimentazione ed equilibrio dietetico. Si tratta, iniziando, di Oreegano (i fondatori sono in tre e tutti italiani), una community e una piattaforma virtuale dove l’alimentazione sana e consapevole è protagonista indiscussa. Oreegano, infatti, permette ai propri utenti – anche quelli...Start up: alimentazione e salute ultima modifica: 2017-03-28T19:19:03+00:00 da Fabrizio Bellavista

Villa Eden: la salute come scelta, non come destino ultima modifica: 2017-05-10T09:52:31+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *