I gelati da gustare quest’estate a Milano. Gelati, sorbetti e granite

Mentre l’estate si avvicina velocemente, ecco i gelati, i sorbetti e le granite alla frutta del momento da degustare a Milano.

Il tempo è bello, il sole riscalda le città e le gelaterie si preparano ad offrire, accanto ai grandi classici, gusti nuovi ed originali per sedurre i palati dei milanesi. Estate da sempre fa rima con gelato e allora Famelici non poteva che segnalarvi i gelati da gustare a Milano.

Gelati artigianali, granite alla frutta, gelati che flirtano con la mixology… Ecco una breve panoramica dei nuovi gelati da gustare quest’estate a Milano.

I gelati da gustare quest’estate a Milano

Il gelato al cioccolato di Terra Gelato

Per i gusti al cioccolato vengono impiegate tre tipologie di cacao monorigine provenienti da MadagascarPerù e Repubblica Dominicana, mentre il cioccolato bianco è aromatizzato con una vaniglia bio.  Da non perdere i gusti gastronomici come Parmigiano ReggianoPiselli e MentaTartufo e Burro e Alici.

Terra Gelato, in Via Vitruvio 38

Il gelato al melone di Gusto 17

Nuances delicate, gusto vellutato ma dal sapore esplosivo per un melone, quello firmato da Lorenzini, che è unico al mondo: su ogni frutto è infatti impressa la certificazione di tracciabilità che lo rende il frutto perfetto.

Gusto 17, in via Savona, 17 

Il gelato alla farina bona di Alberto Marchetti

Alberto Marchetti, maestro gelatiere torinese, percorre la strada della ricerca di antichi sapori, proponendoli in chiave personalizzata. “Se c’è un gusto che mi sta a cuore è la farina bona, presidio Slow Food Italia. Tutto è partito da un sacchetto di farina e da una vaschetta da un chilo di gelato al Salone del Gusto. Ha un forte valore simbolico. Tutti i miei gusti nascono dall’incontro con un produttore; nascono per caso, mai su richiesta. Si tratta di un colpo di fulmine.

 Alberto Marchetti, in viale Monte Nero, 73

Il gelato yogurt greco con miele e noci pecan di Artico

Una base cremosa allo yogurt greco, arricchita dalla dolcezza del miele e da croccanti noci pecan. Un gusto fresco e goloso.

Artico, in via Luigi Porro Lambertenghi, 15

Il gelato di nocciola di Ciacco

La nocciola è uno di quei gusti su cui il gelatiere non deve mai smettere di riflettere. È un prodotto talmente delicato, con il suo grasso insaturo e le continue variabilità dei raccolti, che rende importante il lavoro dell’artigiano per esaltarne il gusto. Importante è la selezione della materia prima. Il gelato proposto da Ciacco è fatto con una nocciola poco tostata – coltivata a 400/500 mt sulle colline di Cravanzana, in Alta Langa dalla famiglia Canaparo. Il suo pregio è quello di mantenere integre tutte le aromatiche del frutto: elegante/avvolgente in bocca e chiara alla vista (colori tenui come conservazione della natura).

Ciacco, in via Spadari, 13

Il gelato lucuma con cioccolato di Gelateria Paganelli

La gelateria Paganelli è nota in tutta Milano per presentare gusti gourmet davvero particolari. Un esempio? Parmigiano e aceto balsamico, olio Terraliva. Oppure Principe: cioccolato, rhum e uvetta. Ottime poi le granite, come anguria gelato allo yogurt panna montata spray rhum o i sorbetti al vino. È arrivato ora il gusto lucuma con cioccolato. Tutto dal Perù.

Gelateria Paganelli, in via Adda, 3

Il gusto anguria della gelateria Il Massimo del Gelato

Più che una gelateria, è il tempio della golosità. Nota in tutta la città per i gusti al cioccolato, la gelateria offre d’estate numerosi gusti fatti con la frutta estiva. Ottimo il grande classico dell’estate, il gelato gusto anguria.

Il Massimo del Gelato, in via Lodovico Castelvetro, 18.

e una chicca…il gelato cocktail di Peck

Il pastry chef Galileo Reposo crea un mix esplosivo, unendo gelateria e mixology. Ha recentemente presentato 3 gusti di gelato alcolico. Uno di questi è Strassshopper, il gusto dolce e speziato della stracciatella di mandorle con limone candito e cioccolato bianco, della crema di menta e cioccolato Peck, incontra il sapore zuccherato del rhum bianco e del Brancamenta, dando vita a un cocktail che soddisfa anche i più golosi.

Peck CityLife, in Piazza Tre Torri

Potrebbe interessarti anche:


Gli italiani e il gelato confezionato. La fotografia degli ice-lovers

L’IGI – Istituto del gelato Italiano e la Doxa presentano la fotografia degli ice cream lovers. Secondo i dati raccolti lo scorso anno le vendite di gelato industriale nel...Gli italiani e il gelato confezionato. La fotografia degli ice-lovers ultima modifica: 2022-06-10T21:00:35+02:00 da Monica Viani

L’IGI – Istituto del gelato Italiano e la Doxa presentano la fotografia degli ice cream lovers. Secondo i dati raccolti lo scorso anno le vendite di gelato industriale nel fuoricasa hanno avuto un aumento del +57,3%. Il gelato è un...Gli italiani e il gelato confezionato. La fotografia degli ice-lovers ultima modifica: 2022-06-10T21:00:35+02:00 da Monica Viani

L’IGI – Istituto del gelato Italiano e la Doxa presentano la fotografia degli ice cream lovers. Secondo i dati raccolti lo scorso anno le vendite di gelato industriale nel fuoricasa hanno avuto un aumento del +57,3%. Il gelato è un alimento amato da molti, un momento di piacere da condividere con gli altri, considerato sicuro, buono, sempre più innovativo e...Gli italiani e il gelato confezionato. La fotografia degli ice-lovers ultima modifica: 2022-06-10T21:00:35+02:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere

Che cosa c’è di meglio di un gelato artigianale, un peccato di gola a cui pochi sanno rinunciare? Le maestre gelatiere Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci ora...Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere ultima modifica: 2021-10-24T16:16:03+02:00 da Monica Viani

Che cosa c’è di meglio di un gelato artigianale, un peccato di gola a cui pochi sanno rinunciare? Le maestre gelatiere Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci ora lo propongono in versione itinerante. aVista, ovvero come costruire un momento...Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere ultima modifica: 2021-10-24T16:16:03+02:00 da Monica Viani

Che cosa c’è di meglio di un gelato artigianale, un peccato di gola a cui pochi sanno rinunciare? Le maestre gelatiere Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci ora lo propongono in versione itinerante. aVista, ovvero come costruire un momento conviviale con la preparazione del gelato sotto gli occhi del cliente. Perfetto per realtà alberghiere e non solo. Enoteche di charme,...Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere ultima modifica: 2021-10-24T16:16:03+02:00 da Monica Viani

I gelati da gustare quest’estate a Milano. Gelati, sorbetti e granite ultima modifica: 2022-06-20T09:25:00+02:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *