Il bollito della domenica, storie di cibo e cultura

Share on FacebookTweet about this on Twitter

A Milano, il Macellaio RC, da domenica 4 novembre, propone il bollito della domenica, una tradizione che racconta una storia gastronomica, fatta di ricerca, innovazione, cucina e territori. Che dire? Cibo è cultura.

L’autunno dei buongustai: il bollito della domenica

Novità o ritorno? A voi l’ardua sentenza. Noi vi segnaliamo che lo potrete assaggiare alla domenica a pranzo da Macellaio RC per scongiurare il luogo comune che l’autunno sia una stagione triste. In realtà è ricca di proposte enogastronomiche. Degustare il bollito della domenica è un modo per vivere il brunch domenicale riscoprendo la tradizione italiana. Il piatto è a base di fassona piemontese proveniente dal macellaio Oberto, il macellaio di fiducia del ristorante. Muscolo, pancia, biancostato, reale, lingua, musetto, gallina ecc. sono accompagnati da salse, brodo e carrello in tipico stile vintage. Il locale? 340 metri quadri, 100 posti a sedere, un bancone centrale che sembra il sipario di un teatro e una vetrina di frollatura che dà sulla via. Inutile dire che si punta tutto sull’eccellenza della carne: fassona piemontese femmina macellata sopra i quattro anni e frollata dalle 7 alle 9 settimane all’interno delle celle per raggiungere gusto e tenerezza.

Quando la semplicità fa la differenza

Il bollito racconta la storia di un’eccellenza italiana, facendo conoscere tagli di carne più o meno conosciuti. Una scelta semplice che sembra raccogliere il consenso di molti italiani e turisti che apprezzano i piatti della tradizione.

Roberto Costa, ideatore del format Macellaio RC, che ha fatto perdere la testa ai londinesi e che da maggio stuzzica i palati di milanesi e turisti nel cuore di Brera, ha voluto il bollito come piatto della stagione autunnale, riprendendo quella tradizione diffusa in buona parte dell’Italia quando era la chicca, assai attesa, della domenica.

Dove mangiare il bollito della domenica

MACELLAIO RC

Via Fiori Chiari 32

Milano

www.macellaiorc.com

tel +39 0236587452

Potrebbe interessarti anche:


La sfida di Milano: anticipare il futuro. Cibo e cultura, design e moda

In un paese che va alla deriva, dove nessuno osa più credere nel futuro, una città alza la voce. La sfida di Milano? Anticipare il futuro. Ci sono momenti...La sfida di Milano: anticipare il futuro. Cibo e cultura, design e moda ultima modifica: 2018-06-01T12:43:43+00:00 da Monica Viani

In un paese che va alla deriva, dove nessuno osa più credere nel futuro, una città alza la voce. La sfida di Milano? Anticipare il futuro. Ci sono momenti in cui ci si gioca tutto, il presente, il futuro,...La sfida di Milano: anticipare il futuro. Cibo e cultura, design e moda ultima modifica: 2018-06-01T12:43:43+00:00 da Monica Viani

In un paese che va alla deriva, dove nessuno osa più credere nel futuro, una città alza la voce. La sfida di Milano? Anticipare il futuro. Ci sono momenti in cui ci si gioca tutto, il presente, il futuro, il lavoro e  l'identità culturale. La sfida è costruire una sequenza di momenti in cui devi mettere da parte gli...La sfida di Milano: anticipare il futuro. Cibo e cultura, design e moda ultima modifica: 2018-06-01T12:43:43+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


 

Il bollito della domenica, storie di cibo e cultura ultima modifica: 2018-11-03T07:18:32+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *