Le migliori letture gastronomiche per un inverno culturale

Dalle ricette facili da realizzare a casa ai segreti della gastronomia fino ad un viaggio alla ricerca di risposte ad una domanda filosofica: come nasce un nuovo piatto e un’opera d’arte? Senza dimenticare il mondo dei cocktail. Cibo è cultura!

In un inverno all’insegna del tempo trascorso in casa in attesa della liberazione dal Coronavirus vi segnaliamo 4 libri a tema gastronomico. Un modo di viaggiare senza muoversi per conoscere destinazioni gourmet.

Hai letto questi libri con protagonista il cibo e le bevande?

Quando un piatto fa storia. L’arte culinaria in 240 piatti d’autoreun libro per scoprire le storie dei piatti più iconici

migliori letture gastronomiche: quando un piatto fa la storiaUn piatto è la rappresentazione del presente, spesso di un’epoca. Quando un piatto fa storia (Ippocampo Edizioni) è un viaggio nel gusto, il tentativo, per noi riuscito, di rappresentare la storia attraverso la cucina. Non mancano le ricette, riproponibili a casa mettendoci dell’impegno. Il libro ci racconta storie che si sono trasformate in leggende e che hanno superato l’esame del tempo. Si propongono ricette elaborate, ma anche ricette nate da un colpo di genio, spesso semplici, ma proprio per questo sorprendenti. Una ricchissima scelta di piatti rappresentativi curata da un folto gruppo di esperti: Susan Jung, Howie Kahn, Christine Muhlke, Pat Nourse, Andrea Petrini, Diego Salazar, Richard Vines. Gli autori hanno selezionato le creazioni culinarie che hanno fatto la storia narrandone storie e curiosità. Qualche esempio? Il gelato proposto da Procope a Parigi nel 1868, la Pesca Melba di Auguste Escoffier creata al Savoy in onore della cantante lirica Nellie Melba, il Purè di patate di Joël Robuchon al Jamin, la Parte croccante delle lasagne di Massimo Bottura all’Osteria Francescana e l’Oliva sferica di Ferran e Albert Adrià a elBulli.

Un topo da due parti, analisi dell’atto creativo dello  chef Mario Cornali: un mix di cucina e filosofia. Una ricetta riuscita!

migliori letture gastronomiche: mario cornaliChi è Mario Cornali? Uno chef che affronta il suo lavoro con l’attenzione e la curiosità di un antropologo e il gusto di un artista. L’autore esplora, nel libro, ogni risvolto e ogni terreno sul quale può manifestarsi l’azione creativa, con l’intento di sensibilizzare riguardo la consapevolezza che può scaturire dalle giuste domande, più che dalle giuste risposte. Alcuni quesiti del libro: come interagisce l’ingrediente, privilegio dell’arte enogastronomica, nell’atto creativo? L’opera d’arte colma un vuoto o dà voce ad un troppo pieno? La tradizione viene concepita come retroscena dell’innovazione, se il rapporto fosse inverso? Per agevolare la fruizione, l’autore intervalla pagine di riflessioni a novelle evocative, che danno al lettore una presa più sicura sulla criticità del problema: cosa c’entrerà il volo del pipistrello e la tela del ragno con la consistenza dell’idea e dell’atto creativo? I grani di pepe sulle pesche ? E una panchina riscaldante? Io barbapapà ? Le tre morti dell’inventore del cotechino ? Cos’è l’effetto stereofonia del palato? (il libro è disponibile online su tutti i siti del settore (IBS , Amazon …), al Ristorante Collina (Almenno San Bartolomeo) e direttamente presso la pagina dedicata di Mediavalue)

Le ricette regionali italiane. Il recupero delle autentiche ricette regionali

migliori letture gastronomicheRicette facili per chi ha deciso di recuperare il tempo perduto per diventare un buon cuoco e fare riaffiorare quella nostalgia di una cucina che ci ricorda quanto il cibo sia cultura. Un libro che vi consente di viaggiare nella cucina delle regioni italiane riscoprendo quella tradizione che ha reso grande la cucina italiana. L’intento di Anna Gosetti della Salda è quello di ricostruire con fedeltà le ricette, che spesso crediamo di conoscere e che, invece sono molto diverse da certi luoghi comuni che si sono imposti. Ogni ricetta riporta dosaggi e tempi di cottura, adeguati alla disponibilità dell’attrezzatura di una cucina casalinga.

Ricettario di Downton Abbey. Libro ufficiale dei cocktail: una raccolta di ricette, citazioni dalla serie, note storiche

migliori letture gastronomiche: downton cocktailC’è spazio per il mondo dei cocktail in un libro come il Ricettario di Downtown Abbey. Se il Ricettario Ufficiale di Downton Abbey ha svelato i trucchi per cucinare le pietanze della famiglia Crawley, il nuovo volume edito in Italia da Panini Comics, è invece dedicato alla scoperta degli iconici cocktail che hanno accompagnato i protagonisti a partire dal primo dopoguerra. Nel libro, con i testi di Lou Bustamante e i contributi di Annie Grey e Julian Fellowes, le ricette dei cocktail sono raggruppate in sezioni, in base ai diversi momenti e situazioni sociali e ogni drink è corredato da un’indicazione sul bicchiere da usare per servirlo al meglio. Dalle bevande rinfrescanti per l’ aperitivo pomeridiano ai digestivi serali, fino ai punch delle feste e agli originali rimedi post-sbornia, il Libro ufficiale dei cocktail propone oltre 50 schede ricche di foto e curiosità in puro stile Downton.

 👇👇👇👇👇

Potrebbe interessarti anche:


Cibo, letteratura, libri: il gourmet cena sempre due volte

Cibo, letteratura, libri con al centro un intrigo: "Il gourmet cena sempre due volte" "Che fine ha fatto la bella cuoca Ami? Monsieur Pélardon la sta cercando disperatamente, ma sembra persa nell'immensità di Parigi. Voci incontrollate dicono che lascerà la gastronomia, che è finita in clinica". É appena uscito il nuovo titolo della Collana "Allacarta": "Il gourmet cena sempre due volte" di Enrico...Cibo, letteratura, libri: il gourmet cena sempre due volte ultima modifica: 2020-09-26T10:11:02+02:00 da Redazione Famelici


Potrebbe interessarti anche:


Cibo è cultura…ma qualcosa non funziona in Italia! Parliamo dei libri di ricette

In Italia si aggira un fantasma: l'editoria enogastronomica. Nonostante l'ossessione per il cibo, il mercato dei libri registra segni negativi. Così se la cucina impazza in TV, langue sugli...Cibo è cultura…ma qualcosa non funziona in Italia! Parliamo dei libri di ricette ultima modifica: 2019-03-27T22:09:28+01:00 da Monica Viani

In Italia si aggira un fantasma: l'editoria enogastronomica. Nonostante l'ossessione per il cibo, il mercato dei libri registra segni negativi. Così se la cucina impazza in TV, langue sugli scaffali delle librerie. Eppure cibo è cultura, e se in...Cibo è cultura…ma qualcosa non funziona in Italia! Parliamo dei libri di ricette ultima modifica: 2019-03-27T22:09:28+01:00 da Monica Viani

In Italia si aggira un fantasma: l'editoria enogastronomica. Nonostante l'ossessione per il cibo, il mercato dei libri registra segni negativi. Così se la cucina impazza in TV, langue sugli scaffali delle librerie. Eppure cibo è cultura, e se in libreria i libri di ricette sono svenduti significa che qualcosa non funziona. Non è così all'estero. In USA, come in...Cibo è cultura…ma qualcosa non funziona in Italia! Parliamo dei libri di ricette ultima modifica: 2019-03-27T22:09:28+01:00 da Monica Viani

Le migliori letture gastronomiche per un inverno culturale ultima modifica: 2021-01-19T13:01:48+01:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *