Mete spirituali: Genova, Villa Durazzo Pallavicini e il giardino esoterico

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Dopo aver avvicinato il mistero della Villa Durazzo Pallavicini e del suo parco, non potrete più visitare un giardino con occhi innocenti. Né di giorno, né di notte. Nemmeno un giardino all’inglese, dove il disordine è molte volte solo apparente.

E la prossima volta che vedrete un obelisco, una forma ovale, un edificio tetragono o una statua che sembra indicare un punto nel vuoto, saprete quasi istintivamente che c’è un messaggio più profondo. Che state guardando un’architettura cifrata e siete davanti a un codice di simboli che vi rimanda al Grande Architetto dell’Universo – Dio. Quella che vi proponiamo è una meta spirituale. Molto diversa dalle precedenti.

Un giardino a più livelli. Di lettura.

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_ninfee_giardino _esoterico

C’erano un nobile e un creativo, negli anni del Risorgimento. E c’era un progetto grandioso. Realizzato dal marchese Ignazio Alessandro Pallavicino e dallo scenografo Michele Canzio, inaugurato nel 1846 e giunto a noi in un’alternanza di declino e grandezza, il giardino della Villa Durazzo Pallavicini di Genova-Pegli, si può godere a più livelli di lettura. Almeno tre.

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_percorso_giardino_esoterico

1. Come un luogo delizioso, dove passeggiare tra piante, fiori, laghetti, grotte, torrentelli e costruzioni bizzarre. Una bellezza estesa per 8 ettari su una collina. Un camelieto unico al mondo. Già, ma perché su una collina scoscesa e non su un luogo più pianeggiante, davanti al mare? Per una sfida sapienziale.

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_paradiso terrestre_giardino_esoterico

2. Come un’opera teatrale edificante e di stampo didascalico, scandita in scene e atti più un antefatto e un esodo. Il suo messaggio? La trasformazione interiore del visitatore, che dalla frenesia della città si addentra nella Natura (le maiuscole sono volute!), per riflettere sulla Storia con la gloria che splende e che passa, per poi trovare, consapevole del valore della Memoria, un’anticipazione del Futuro: un Paradiso terrestre dedicato alla dea Flora, rallegrato da giochi d’acqua.

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_vetrata_giardino_esoterico

3. Come un percorso esoterico. Impegnativo. Ed è questa lettura per pochi eletti la più affascinante. Chi se ne è accorto è Silvana Ghigino, architetto paesaggista, che negli ultimi 30 anni con il collega e marito Fabio Calvi ha studiato, restaurato, decifrato i riferimenti alla cultura massonica e ancora ristudiato il giardino, che dirige e custodisce come un tesoro. È lei l’ideatrice e la guida delle visite esoteriche notturne, che durano fino all’alba.

Il giardino, luogo di trasformazione e conoscenza di sé

giardino esoterico
Quante cose è un giardino? Il luogo del patto stretto tra la natura e l’uomo.
Un godimento personale e un’opera da condividere. 
Uno strumento per sopravvivere alla vita moderna.
Un luogo reale e mistico, di trasformazione filosofica in corso, di conoscenza di sé – “Nosce te ipsum” è uno dei motti supremi della Massoneria che, attingendo a un patrimonio culturale vecchio di secoli, fiorì in Inghilterra nel 700 per poi diffondersi internazionalmente nel secolo successivo.

La Massoneria, leggiamo “… è un sodalizio iniziatico… un sistema filosofico-esoterico strutturato da rigidi precetti morali, velato da allegorie e illustrato da simboli. Il suo scopo principale è il perfezionamento morale dei suoi membri e, attraverso di loro, dell’umanità intera. L’obiettivo finale è indirizzare l’umanità verso la perfezione di Dio.” (Stolper 1984)

Dunque un giardino è il luogo perfetto per nascondere un messaggio pur lasciandolo sotto gli occhi di tutti. Formando un dialogo silenzioso di segni segreti. Ma evidentissimi agli iniziati.

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_obelisco_laghetto_giardino_esoterico

Quando seguirete, se lo farete, una visita esoterica alla villa genovese in compagnia di Silvana Ghigino, vi accorgerete che nessuna prospettiva è per caso. Che ci sono geometrie annidate di ovali, cubi, triangoli. Che il pavimento a scacchiera della terrazza è un equivalente dello yin-yang. Che ogni varco, a partire dal primo, corrisponde a una domanda collegata a un grado della gerarchia massonica. Che il pennone in cima al Castello è una sorta di antenna Cielo-Terra. Che l’obelisco sembra difettoso, con un angolo in acqua, ma è per poter riflettere perfettamente il suo doppio. Che una rosa non è solo una rosa. Che il giardino di Flora è un uovo filosofale aperto allo spazio infinito…

Finito il percorso, in qualche modo, non sarete più gli stessi.

Quando visitare Villa Durazzo Pallavicini?

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_alba_giallo_esoterico

Il Parco e la Villa sono attivi tutto l’anno con un calendario di eventi e orari sempre aggiornato sul sito. Guardate cosa potreste fare a Ferragosto e a Capodanno!

Secondo la stagione, è possibile assistere a concerti, visitare installazioni, partecipare a giochi d’acqua, organizzare giornate tematiche per le scuole, percorsi facilitati per disabili, visite in lingue straniere e con il linguaggio dei segni.

Famelici_Villa Durazzo Pallavicini_mosaico ligure risseu giardino esoterico

Gli appuntamenti più famelici?
I Venerdì del Pensiero, conversazioni di approfondimento condotte dalla Direzione.
Le visite esoteriche, diurne o notturne, a cadenza pressoché mensile. Le prossime:
Maggio
domenica 12, ore 10: visita esoterica
sabato 18, ore 21: visita esoterica al chiaro di luna

Giugno
domenica 9, ore 10: visita esoterica
sabato 15, ore 21.30: visita esoterica al chiaro di luna

Luglio
sabato 27, ore 21.30: visita esoterica al chiaro di luna

Agosto
giovedì 15, ore 05.00: tra la notte e il giorno aspettando l’alba

Settembre
domenica 22, ore 10.00: visita esoterica
sabato 28, ore 21:30: visita esoterica al chiaro di luna

Ottobre
domenica 13, ore 10.00: visita esoterica
sabato 26, ore 20:00: visita esoterica al chiaro di luna

Novembre
domenica 24, ore 10.00: visita esoterica

Dicembre
martedì 31: notte di San Silvestro tra la casa delle tortore e il castello con visita esoterica

www.villadurazzopallavicini.it

 

[Immagini: iPhone di Daniela; courtesy of Villa Durazzo Pallavicini – ph Gaia Peverati, Giorgio Tonoli, Silvana Ghigino]

Potrebbe interessarti anche:


Mete spirituali. Per cibare l’anima. Vol. 1

Che cosa sono le mete spirituali? Per alcuni sono una ricerca di se stessi, per altri più semplicemente una vacanza rilassante. Non manca chi cerca di misurare la spiritualità...Mete spirituali. Per cibare l’anima. Vol. 1 ultima modifica: 2018-12-07T13:46:47+00:00 da Doppiamente Famelici

Che cosa sono le mete spirituali? Per alcuni sono una ricerca di se stessi, per altri più semplicemente una vacanza rilassante. Non manca chi cerca di misurare la spiritualità in modo scientifico. Lo sappiamo che l'idea fa sorridere, ma...Mete spirituali. Per cibare l’anima. Vol. 1 ultima modifica: 2018-12-07T13:46:47+00:00 da Doppiamente Famelici

Che cosa sono le mete spirituali? Per alcuni sono una ricerca di se stessi, per altri più semplicemente una vacanza rilassante. Non manca chi cerca di misurare la spiritualità in modo scientifico. Lo sappiamo che l'idea fa sorridere, ma esiste il Global Spirituality Index (Indice Globale di Spiritualità). Noi vi sveliamo la classifica, ma le perplessità sono lecite! 1. Canada 2. Italia 3....Mete spirituali. Per cibare l’anima. Vol. 1 ultima modifica: 2018-12-07T13:46:47+00:00 da Doppiamente Famelici


Potrebbe interessarti anche:


Arte Sella, la natura come non l’avete mai vista

Vicino a Levico Terme,  Arte Sella è un esempio di come la natura si possa confondere con l’arte. Manifestazione internazionale di arte contemporanea, nata nel 1986, ha una particolarità che la rende unica: il suo palcoscenico è la natura. Arte Sella è un vero e proprio percorso artistico, inserito nei prati e nei boschi, lungo il quale il visitatore può ammirare sia...Arte Sella, la natura come non l’avete mai vista ultima modifica: 2017-04-18T10:01:11+00:00 da Monica Viani

Mete spirituali: Genova, Villa Durazzo Pallavicini e il giardino esoterico ultima modifica: 2019-05-05T12:28:03+00:00 da Daniela Ferrando FamFriend

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *