Guacamole, la salsa verde più amata in Messico e non solo…

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Guacamole, la salsa verde più amata in Messico e non solo. É anche l’esaltazione dell’avocado. Per molti è una vera dipendenza da gustare con tapas, nachos, burritos, tortillas o semplicemente su fette di pane. E non manca chi l’apprezza come condimento alle verdure.

É adatta per preparare finger food vegani. Se la vogliamo contaminare con la nostra cultura gastronomica, possiamo proporla con la piadina. Da non sottovalutare poi come condimento del pesce.

É una crema di avocado, dalle origini antichissime: risale ai tempi degli Aztechi. La parola è messicana, ma richiama la lingua nahuati. Può essere aromatizzata con spezie, cipolle, yogurt bianco, pomodori o diversi condimenti. Il sapore è deciso ma delicato, la consistenza cremosa, il gusto è piccante ma non esageratamente. E ricordatevi: è afrodisiaca! Per gli aztechi l’avocado richiama per la sua forma il fallo. E per questo motivo fu proibito nella cattolica Spagna.

Di sicuro è un frutto che dà dà energia, è facilmente digeribile ed è ricco di vitamine.

Un alimento così particolare non poteva che diventare protagonista di un cortometraggio: Fresh Guacamole, scritto e diretto da PES, (Adam Pesapane), nominato miglior film d’animazione all’85esima edizione degli Academy Awards.

La trama? Le mani di un uomo preparano il guacamole con oggetti che diventano differenti tutte le volte che vengono tagliati. Ogni oggetto assomiglia a un ingrediente utilizzato per realizzare la ricetta del guacamole, la salsa verde più conosciuta al mondo.

Guacamole, la salsa verde più amata

La ricetta

Ingredienti

  • 3 Avocadi maturi
  • 1 Cipolla
  • 3-4 Pomodorini
  • Coriandolo fresco
  • Succo di 2 lime o di un limone
  • 1 Spicchio di aglio
  • Peperoncino jalapeño

Procedimento

Tritare la cipolla e l’aglio privato del germe. Spellare il pomodoro, eliminare i semi e tagliarlo a dadini piccoli. Sminuzzare il peperoncino. Aprire gli avocadi, con l’aiuto di un cucchiaio prendere la polpa e bagnarla velocemente con il succo di limone o di lime per impedire che annerisca. Schiacciare con una forchetta e unire gli ingredienti rimanenti. Salare: Amalgamate e servire.

Suggerimenti

Prestare molta attenzione alla scelta dell’avocado, che deve essere maturo e morbido al tatto. L’avocado coltivato in Sicilia o Spagna, dove la produzione è regolata dalle norme della Comunità Europea, che proibisce l’utilizzo dei pesticidi più nocivi, è un’ottima scelta green.

Potrebbe interessarti anche:


Ricette estive: sandwich con avocado e uova sode + un segreto

La moda dell'avocado sembra non tramontare mai. Per Ferragosto potete sfidare le previsioni che annunciano burrasca e, incuranti delle tempeste, organizzare un pic nic preparando un sandwich con avocado e uova sode colorato, gustoso...Ricette estive: sandwich con avocado e uova sode + un segreto ultima modifica: 2019-08-20T12:14:46+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Se l’avocado diventa…imbarazzante e nocivo per l’ambiente!

L'avocado non è solo un superfood, è un mito! Può un frutto diventare imbarazzante? Sì, se ci sono locali che propongono menù fatti solo con ricette a base di avocado. É il caso di...Se l’avocado diventa…imbarazzante e nocivo per l’ambiente! ultima modifica: 2019-08-09T15:38:07+00:00 da Monica Viani

 

Guacamole, la salsa verde più amata in Messico e non solo… ultima modifica: 2019-08-02T08:51:44+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *