Partire a settembre 2022? 5 proposte da non perdere

Andare in vacanza a settembre è la scelta giusta per chi cerca tranquillità e … risparmio. Ecco alcuni consigli “famelici”.

Le motivazioni di chi preferisce viaggiare a settembre? Fuggire dalla confusione e la ricerca di prezzi più bassi rispetto all’alta stagione. E quest’anno sembra possibile risparmiare davvero!

Partire a settembre 2022? Ecco 5 mete fameliche

La Valle Aurina – Resort Hotel Alpin Royal

La Valle Aurina, nell’Alto Adige nordorientale, nel cuore del Parco Naturale delle Vedrette di Ries-Aurina, è la meta ideale per chi ama la natura. Con vette che superano i 3000 metri, acque tranquille e malghe accoglienti è il paradiso per gli appassionati di trekking.

Dove soggiornare

  • Il Resort Hotel Alpin Royal è il posto giusto per chi ricerca i piaceri per il corpo e per la mente. Nel quattro stelle superior sono davvero numerose le idee su misura per le amiche, per gli appassionati di golf e per una luna di miele originale. Qui il tempo viene scandito tra esperienze outdoor e coccole indoor nella Royal Spa, un’area wellness di  oltre 1000 mq. e, a conclusione di giornata, non mancano i momenti più gustosi, quelli dedicati alla buona tavola, con una cucina legata al territorio, da degustare nel ristorante gourmet.

Santa Margherita Ligure- Villa Gelsomino

Cittadina della Riviera di Levante, incastonata tra il Monte di Portofino ed i sorprendenti fondali del Golfo del Tigullio, a pochi chilometri da Portofino, è il luogo ideale per i gourmet. Qui si trovano ottime pasticcerie, gelaterie e soprattutto panifici, che offrono una meravigliosa focaccia ligure. Mentre si passeggia impossibile non ammirare le eleganti palazzine con i loro trompe l’oeil. Merita una visita anche il Castello e il Santuario di Nostra Signora della Rosa.

Dove soggiornare

  • Prende il via il Portofino Hotel Project. Villa Gelsomino offre, come uno dei primi hotel in Italia, token in blockchain. Si tratta di gettoni virtuali, che vengono regalati a chi soggiorna nella struttura e danno accesso a sconti e agevolazioni per i servizi della stessa Vila Gelsomino, ed in futuro di altri operatori sul territorio. L’obiettivo è facilitare il processo di registrazione delle transazioni e la tracciabilità dei beni in una rete commerciale, creando interconnessioni e sviluppo in una realtà come quella della Riviera tra Santa Margherita, Portofino, Recco e Camogli. Il progetto, a cura di Rocket Sharing Company Spa, consente di formare una community che si incentra su valori condivisi e una serie di legami in grado di incentivare l’intero territorio, proiettandolo nel futuro.

Parco Naturale dello Stelvio -Hotel Bella Vista di Trafoi

Trafoi, paesino di montagna che dà il benvenuto all’ingresso del Passo dello Stelvio, si trova all’interno dell’omonimo Parco Naturale ed è un ottimo punto di partenza per escursioni e trekking di diversa difficoltà. Il suo nome deriva da “tres fontes”, tre fontane, che riconducono a tre particolari cascate che si trovano nel fondovalle. Tre, come lo sono anche le dimensioni che caratterizzano questo territorio: una verticale delineata dalle Dolomiti dell’Engadina che con l’Ortles e le vette circostanti costituiscono le cime più alte dell’Alto Adige; una orizzontale che si traduce in una grande alpe verde, un tempo pascolo dei contadini della Val Venosta; una terza in profondità, rappresentata dal Canyon di Trafoi, un affascinante Canyon di roccia nel bosco nonché bacino fluviale scavato dal corso del Rio Trafoi.

Dove soggiornare

  • A Trafoi, nel cuore del Parco Naturale dello Stelvio, le escursioni proposte dall’Hotel Bella Vista della famiglia Thöni regalano esperienze nella natura ideali anche per bambini e ragazzi, alla scoperta del territorio tra cascate, canyon, sorgenti d’acqua, osservando un formicaio gigante o un branco di cervi nel loro habitat naturale. Con partenza e arrivo dalla storica struttura per famiglie gestita dalla famiglia del campione di sci Gustav Thöni, sono organizzate camminate guidate. In programma settimanalmente permettono di immergersi nella natura dello Stelvio in modo divertente e istruttivo.

Valpolicella- Villa Cariola

La Valpolicella è sinonimo di arte, cibo e cultura. Viti, frutteti, ulivi, ville cinquecentesche si alternano a boschi, cascate e prati alpini. Tra la città di Verona e il lago di Garda, sono visitabili piccoli comuni ricchi di storia e di tradizioni. Qualche suggerimento? Da visitare la Pieve romanica di San Giorgio Ingannapoltron, da dove si può ammirare un bel panorama sulla valle di Fumane; la Villa della Torre a Fumane; il Parco delle cascate di Molina, la Pieve romanica a San Floriano, frazione di Pietro in Cariano e le cave del Prun per scoprire la pietra di Lessinia.

Dove soggiornare

  • A Caprino Veronese Villa Cariola, dimora storica e Boutique Hotel 4 stelle, offre la possibilità fino al 30 settembre, di un soggiorno che prevede tuffi in piscina, bagni di sole, passeggiate nel parco e una ricca proposta di attività all’aria aperta. Il cuore pulsante della struttura è la piscina olimpionica (25×12) circondata dal bellissimo parco di otto ettari con vista sulle colline del Lago di Garda. Famelicamente consigliata una sosta al Pool bar dove potersi concedere un delizioso cocktail o uno snack! Per chi è in vacanza accompagnato da un amico a quattro zampe è presente un’area dedicata per il relax e il divertimento, mentre, per gli amanti del wellness, a disposizione una bellissima sauna a legna a forma di botte.

Marsala- Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo

A pochi chilometri da Marsala si apre uno dei panorami tra i più suggestivi della Sicilia: dall’insenatura protetta dall’Isola Lunga lo sguardo scorre oltre, verso i mulini a vento e i profili delle isole Egadi. Da qui, al tramonto, quando il cielo di mille colori si specchia sulle acque calme si possono ammirare quadri naturali davvero spettacolari da immortalare e portare con sé.

Dove soggiornare

  • Solo 8 chilometri, dolcemente digradanti verso il mare, separano i Baglio Oneto dei Principi di San Lorenzo – Luxury di Marsala dalla costa che si affaccia sulla Riserva Naturale dello Stagnone, uno dei luoghi più alchemici, romantici e fotografati della Sicilia Occidentale. Gli ospiti hanno il privilegio di poter vedere questo paesaggio dalle loro eleganti camere e dalla piscina del Wine Resort. La Riserva Naturale si può raggiungere in pochi minuti in automobile, ma anche comodamente con le e-bike che si noleggiano al Baglio Oneto, insieme a bici da corsa o mountain bike per i più sportivi. Ci si può cimentare anche in sport divertenti come il kitesurf ed il windsurf. Chi, invece, preferisce restare sulla terraferma può optare per passeggiate a cavallo o in bicicletta.

Potrebbe interessarti anche:


Nuove mete: cosa fare in Alta Val Trebbia

L'alta valle del Trebbia è la bella sconosciuta. In realtà qui ci sono tante cose da scoprire... vieni con noi, ti portiamo nell'altRa Val Trebbia! Le promesse mantenute di una valle magica Il sindaco di Cerignale...Nuove mete: cosa fare in Alta Val Trebbia ultima modifica: 2021-07-16T19:38:52+02:00 da Doppiamente Famelici

Potrebbe interessarti anche:


5 mete enogastronomiche dove andare in primavera

Da Nord a Sud, 5 mete enogastronomiche, tra mare e montagna in Italia, per festeggiare l'arrivo della primavera. Consigliate per una fuga romantica o per una vacanza con amici. Portofino in Liguria Conegliano in Veneto Loiri...5 mete enogastronomiche dove andare in primavera ultima modifica: 2022-05-18T10:10:00+02:00 da Doppiamente Famelici



Partire a settembre 2022? 5 proposte da non perdere ultima modifica: 2022-08-31T11:57:14+02:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *