Le lumache alla bobbiese come le mangi solo a Bobbio (+ ricetta)

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Se siete stati a Bobbio e non avete assaggiato le lumache alla bobbiese, vi consiglio di tornarvi in occasione della sagra della Lumaca l’8 dicembre. Una gustosa manifestazione dove assaggiare una ricetta della tradizione gastronomica piacentina.

Se volete farle in casa, armatevi di pazienza. La ricetta per essere perfetta deve raggiungere un equilibrio di sapori non semplice da raggiungere! Si richiede una discreta manualità, soprattutto nella pulizia e nella preparazione delle lumache. Noi proviamo a svelarvi qualche trucci per superare gli ostacoli!

I segreti per preparare le lumache alla bobbiese

Nella ricetta vi segnaliamo il metodo più conosciuto, ma vi scriviamo qualche piccolo trucco. Fino a qualche anno fa non mancava chi lasciava le lumache nella crusca.

I segreti per preparare le lumache alla bobbiese: come sceglierle

Procedere con la selezione eliminando quelle che sembrano morte (opercolo macchiato, odore sgradevole), o che sono molto leggere rispetto alle altre e che sembrano vuote.

Lumache alla bobbiese – E lümas a ra bubièiśa

Ingredienti 

Per 6 persone

  • 1 Kg lumache
  • 1 cipolla
  • 3  porri
    2 gambi di sedano
  • 6 carote
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • olio EVO q.b.
  • 2 cucchiai di lardo tritato con aglio e prezzemolo
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • aceto q.b.
  • farina di mais q.b.
  • pepe e sale q.b.
  • bicarbonato

Procedimento

I segreti per pulire le lumache

Portare ad ebollizione dell’acqua in una pentola grande con del sale e del bicarbonato, aggiungere le lumache e farle bollire per una ventina di minuti. Scolarle e, con una forchettina o con l’utensile a forma di uncino, estrarre il mollusco dalla conchiglia.

Togliere la parte finale della spirale che lega la lumaca alla conchiglia e la piccolissima placca ossea (dentino) che si sente al tatto. Lavarle più volte in acqua tiepida fino a togliere loro ogni vischiosità e passarle nella farina di mais intrisa d’aceto sfregandole fra loro. Lavarle ancora con vino bianco e sale.

Lasciare frollare le lumache per due o tre giorni in luogo freddo.

Tre giorni prima dal consumo

Preparare un soffritto con olio, lardo, porri affettati e cipolla tritata; aggiungete le lumache, salate e cuocerle a fuoco lento per circa un’ora. La ricetta bobbiese prevede, a questo punto, che le lumache debbano “stare al freddo” per una notte, nel tegame coperto.

Due giorni prima del consumo

Aggiungere sedano e carote a tocchetti, il concentrato di pomodoro e fare cuocere lentamente per diverse ore, unendo acqua calda o brodo, se occorre, e aggiustando di sale e pepe.

Il giorno della degustazione

Ultimare la cottura lentamente fino a raggiungere una bella consistenza densa.

Credit Photo: Giorgio Bertuzzi

Potrebbe interessarti anche:


I macaròn fàt cón l’angùcia, pisarei e fasö, brachettone: conoscete davvero la cucina dei colli piacentini?

Quando Roberto Rossi, ideatore di Mangiare Piacentino, mi ha proposto di partecipare ad un press tour per conoscere i colli piacentini, non sapevo dove posizionare sulla cartina geografica Rivergaro, Agazzano o Ziano. In realtà non avrei saputo neppure elencare le specialità gastronomiche, al di là della coppa piacentina o della giardiniera. Ho scoperto diverse proposte, tutte buone e capaci di...I macaròn fàt cón l’angùcia, pisarei e fasö, brachettone: conoscete davvero la cucina dei colli piacentini? ultima modifica: 2019-09-08T22:30:31+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Come preparare i ravioli di patate di Zia Valentina a Morfasso

Preparare la pasta fatta in casa sembra talvolta un ostacolo difficile da superare. Eppure quando degustiamo alcuni piatti al ristorante ci viene voglia di riproporli a casa. É ciò che è accaduto a noi dopo aver assaggiato i ravioli Valentina, fatti con le patate, presso l'Osteria Zia Valentina a Morfasso, località montana del piacentino. Una ricetta fatta con pochi...Come preparare i ravioli di patate di Zia Valentina a Morfasso ultima modifica: 2019-10-20T10:29:51+00:00 da Doppiamente Famelici

 

 

Le lumache alla bobbiese come le mangi solo a Bobbio (+ ricetta) ultima modifica: 2019-11-21T14:59:50+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *