Tinche e carpe: come pulirle e togliere il sapore di fango

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Non abbiate pregiudizi tinche e carpe sono buone! Vi riveliamo come sceglierle, pulirle, togliere il sapore di fango e cucinarle.

Non sottovalutiamo tinche e carpe, pesci che sono gustosissimi! Ecco una piccola guida per sceglierle, pulirle e cucinarle.

Come riconoscere la tinca fresca

Il colore è di verde scuro con puntini dorati, mentre la pancia verdina tendente al giallo chiaro. L’occhio è arancione e il corpo è vischioso.

Come si pulisce e si elimina il sapore di fango

Eliminare le pinne laterali, ventrali e dorsali. Incidere il ventre, togliere le interiora e le branchie. Lavare il pesce. Per eliminare il sapore di fango si può immergere per qualche secondo in acqua bollente salata.

Come si cucina

Tantissime le ricette regionali. Si può cuocere in carpione, ripiena al forno, in umido con pomodoro, in casseruola con piselli.

Come riconoscere la carpa fresca

Presenta un colore verde tendente al marrone con riflessi dorati, più visibili sui lati, nella parte superiore del corpo. Il ventre è di un colore bianco rosato e le branchie sono rosso vivace.

Come si pulisce

Si eliminano le pinne dorsali, laterali e ventrali. Si squama con un coltello a lama robustissima, procedendo dalla coda alla testa. Le squame della carpa sono dure, per cui bisogna essere energici. Si incide il ventre con delle forbici, si eliminano le interiora e le vesciche e le eventuali uova. Tolte le branchie, si lava il pesce.

Come si cucina

La carne soda, saporita piò essere cucinata in umido, in forno può essere marinata o farcita con le sue uova. Sul lago di Como è lessata e fatta raffreddare nel suo brodetto che diventa gelatina.

Nella foto di apertura: carpa marinata

Potrebbe interessarti anche:


3 piatti di pesce da fare a casa (come sentirsi al mare)

"La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella", scriveva Anthelme Brillat-Savarin e allora perchè non provare tre ricette di pesce, l'ingrediente principe...3 piatti di pesce da fare a casa (come sentirsi al mare) ultima modifica: 2020-05-17T16:33:49+00:00 da Monica Viani

Potrebbe interessarti anche:


Pesce fresco: le regole per pulirlo limitando gli scarti

Continua il nostro viaggio nel mondo del pesce fresco. In questo post vedremo come pulirlo, limitando gli scarti. Pesce fresco: le regole per pulirlo, limitando gli scarti Dopo aver scelto con cura il pesce e avere...Pesce fresco: le regole per pulirlo limitando gli scarti ultima modifica: 2020-12-22T11:00:40+00:00 da Monica Viani

Tinche e carpe: come pulirle e togliere il sapore di fango ultima modifica: 2021-02-12T11:21:29+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *