Il gelato, il prodotto estivo più amato, costerà di più

Pessime notizie, proprio mentre un’ondata di caldo si abbatte suIl’Italia. Il gelato, il prodotto estivo più desiderato in Italia, costa sempre di più. Le cause? inflazione e guerra in Ucraina.

Basta accendere la Tv o sfogliare un giornale per scoprire che l’inflazione avanza. E noi ce ne accorgiamo anche quando acquistiamo il gelato, il dessert estivo per eccellenza. Una vera sfortuna per i buongustai e i vacanzieri! Il gelato costerà di più: ormai una pallina di gelato costa almeno 3 euro.

Perchè il gelato costerà di più? L’aumento dell’energia e delle materie prime

Secondo Altroconsumo il rincaro dei prezzi tra i generi alimentari è assai sensibile, toccando anche punte del 43% in aprile. E i prodotti estivi non fanno eccezione. La guerra In Ucraina è la responsabile dell’aumento di tutto ciò che serve per fare un buon gelato artigianale. Basta pensare a quanto costano le materie prime. Qualche esempio? I lamponi sono aumentati del 70% negli ultimi mesi, le uova del 60%. Ovviamente parliamo di materie prime di qualità. Gli stabilizzatori, che danno consistenza al ghiaccio, si aggirano tra i 45 e i 55 euro al chili contro i 15-18 euro dell’anno scorso. A peggiorare la situazione si aggiungono gli aumenti di gas ed elettricità, utilizzati soprattutto durante le fasi di pastorizzazione. Sul costo del gelato si abbatte anche l’aumento della benzina. Una tempesta perfetta che non poteva che abbattersi sul consumatore! L’inflazione colpisce sia il gelato artigianale che industriale.

Potrebbe interessarti anche:


Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere

Che cosa c’è di meglio di un gelato artigianale, un peccato di gola a cui pochi sanno rinunciare? Le maestre gelatiere Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci ora...Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere ultima modifica: 2021-10-24T16:16:03+02:00 da Monica Viani

Che cosa c’è di meglio di un gelato artigianale, un peccato di gola a cui pochi sanno rinunciare? Le maestre gelatiere Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci ora lo propongono in versione itinerante. aVista, ovvero come costruire un momento...Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere ultima modifica: 2021-10-24T16:16:03+02:00 da Monica Viani

Che cosa c’è di meglio di un gelato artigianale, un peccato di gola a cui pochi sanno rinunciare? Le maestre gelatiere Ida Di Biaggio e Giovanna Musumeci ora lo propongono in versione itinerante. aVista, ovvero come costruire un momento conviviale con la preparazione del gelato sotto gli occhi del cliente. Perfetto per realtà alberghiere e non solo. Enoteche di charme,...Con aVista il gelato diventa nomade e apre nuove frontiere ultima modifica: 2021-10-24T16:16:03+02:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Il gelato dell’estate? Noce e caramello salato di Peck

Noce e caramello salato con noci pralinate al cioccolato, un gusto che oscilla tra dolce e salato da gustare con un bicchiere di Porto per esaltarne i sapori. Chi ama...Il gelato dell’estate? Noce e caramello salato di Peck ultima modifica: 2021-06-22T22:33:24+02:00 da Monica Viani

Noce e caramello salato con noci pralinate al cioccolato, un gusto che oscilla tra dolce e salato da gustare con un bicchiere di Porto per esaltarne i sapori. Chi ama sperimentare un gusto di gelato originale per festeggiare un'estate che...Il gelato dell’estate? Noce e caramello salato di Peck ultima modifica: 2021-06-22T22:33:24+02:00 da Monica Viani

Noce e caramello salato con noci pralinate al cioccolato, un gusto che oscilla tra dolce e salato da gustare con un bicchiere di Porto per esaltarne i sapori. Chi ama sperimentare un gusto di gelato originale per festeggiare un'estate che si preannuncia caliente è accontentato. Il gusto noce e caramello salato con noci pralinate al cioccolato di Peck Milano-  nominata...Il gelato dell’estate? Noce e caramello salato di Peck ultima modifica: 2021-06-22T22:33:24+02:00 da Monica Viani

Il gelato, il prodotto estivo più amato, costerà di più ultima modifica: 2022-07-17T15:38:48+02:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *