Lo stile gourmet di Roberto Conti-II° Parte

Continua l’analisi di Famelici su come Roberto Conti abbia costruito uno stile gourmet inconfondibile in soli tre anni. Siamo nel 2016, secondo anno da executive chef al Trussardi alla Scala di Milano. É l’anno in cui perfeziona la sua proposta, mettendo a frutto le sue esperienze passate: dai segreti sul mondo vegetale appresi da Pietro Leemann alla pulizia del piatto imparata da Andrea Berton fino alla ricerca della modernità suggerita da Luigi Taglienti. Conoscenze che Roberto interpreta in modo originale, declinandole secondo la sua filosofia culinaria basata sull’esaltazione della leggerezza capace di esaltare il gusto. Nelle interviste non nasconde il suo sogno di arrivare a formulare un menù degustazione composto da un solo ingrediente, declinato con diverse consistenze. Continua poi la ricerca di una linea stilistica elegante.

2016 – Collezione A/I

2016 – Collezione P/E

La ricetta del piatto del 2016: risotto alle cinque spezie, scampi e lime

Ingredienti

per 4 persone

280g Riso Carnaroli Superfino

2 litri  Brodo Vegetale (ricetta classica)

5 Spezie in polvere (cardamomo, curry, cannella, paprika , anice)

Carbone vegetale

8 Scampi Sicilia grossi (puliti totalmente)

3 Lime (2 per il succo e 1 per scorza)

1 Scalogno

100 gr Burro

100gr  Parmigiano grattugiato

Olio extra

Sale

Pepe

Procedimento

Prendere una pentola per la cottura del riso, inserire un goccio d’olio e lo scalogno tritato e fatto imbiondire. Aggiungere il riso, tostare, bagnare col brodo vegetale e lasciare cuocere fino a cottura ultimata. Contemporaneamente arrostire i gamberi. Fuori dal fuoco aggiungere la manteca (burro, pepe, parmigiano e il succo dei 2 lime).

Impiattamento

Adagiare il riso alla base del piatto, cospargere con le spezie, la scorza di lime grattata e gli scampi arrostiti.

Potrebbe interessarti anche:


Roberto Conti: come si crea uno stile gourmet inconfondibile

"Quando nel 2015 sono diventato executive chef al Ristorante Trussardi alla Scala di Milano mi sono subito proposto di costruire una brigata collaborativa, propositiva, capace di lavorare in team. Il mio obiettivo era quello di creare un menu con piatti facilmente comprensibili, legati alla tradizione italiana, sia pure rivisitata. Mi sono concentrato poi sulla ricerca e lo studio di...Roberto Conti: come si crea uno stile gourmet inconfondibile ultima modifica: 2017-05-11T16:55:35+02:00 da Monica Viani

Potrebbe interessarti anche:


Di petalo in petalo: 5 fiori edibili per 5 suggestioni letterarie

Per Famelici cibo e cultura sono un legame forte che accompagna numerose nostre scelte editoriali. Ci piace contaminare suggestioni culturali con scelte culinarie. "Mi chiedi perché compro riso e fiori? Compro il riso per vivere e i fiori per avere una ragione per cui vivere”. Molti chef sono andati oltre alla massima di Confucio e i fiori li propongono nei loro...Di petalo in petalo: 5 fiori edibili per 5 suggestioni letterarie ultima modifica: 2017-07-25T00:15:40+02:00 da Monica Viani

Lo stile gourmet di Roberto Conti-II° Parte ultima modifica: 2017-08-10T22:12:52+02:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *