Gorgonzola e Roquefort: non commettete errori!!!

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Gorgonzola e Roquefort appartengono entrambi alla famiglia degli erborinati, ma non sono la stessa cosa! Eppure tante volte sono confusi. Un grave errore. Nonostante appartengano alla stessa famiglia, sono assai diversi, e spesso in gara tra loro.

Gorgonzola e Roquefort: quali le differenze?

Al di là del fatto che il gorgonzola è italiano e il Roquefort francese, li distingue una grande differenza: il primo è prodotto con latte di vacca intero pastorizzato, il secondo di pecora.  Il gorgonzola ha una crosta spessa e ruvida, il Roquefort  ne è privo. Ecco un breve identikit dei due formaggi per non confonderli e abbinarli nel modo giusto.

Gorgonzola

Il gorgonzola è dal 1996 un formaggio Dop, a pasta crudo, prodotto in Lombardia e Piemonte tutto l’anno. Se ne conoscono due versioni: una dolce, cremosa,  e una piccante, friabile. La stagionatura dura da 50 a 80 giorni (il 2Riserva 120 giorni) e le muffe si formano grazie all’aggiunta al latte di spore di fungo “Penicillum”, che permette la formazione delle venature verdognole e del profumo pungente. Si abbina a pere e noci, risotti, pasta e polenta.

Roquefort

Il Roquefort dal 1979 è tutelato dall’Appelation d’origine controlée (certificazione simile alla “Doc”) e dal 1996 dall”Appellation d’origine protegée, (simile alla Dop). Prodotto da novembre a giugno, ebbe origine  nel comune di Roquefort-sur-Soulzon, nel dipartimento di Aveyron. Oggi è prodotto nei  dipartimenti di Aude, Aveyron, Gard, Herault, Lozère e Tarn. Le tradizionali venature azzurognole sono acquisite attraverso l’inoculazione di spore di funghi di penicillum roqueforti o penicillum glaucum. Ha un sapore equilibrato e rotondo grazie al latte di pecora che ammorbidisce il gusto pronunciato della muffa. Richiama il sapore della frutta secca. Stagiona per circa 90 giorni presso le grotte di Roquefort-sur-Soulzon, ai piedi della montagna di Coumbalu. Ottimo spalmato sul pane alle noci caldo o con mostarda e miele. In Francia si serve spesso una crema calda di Roquefort.

Ora non avete più scuse per commettere errori!!! Gorgonzola e Roquefort sono diversi.

Potrebbe interessarti anche:


300 anni e non dimostrarli. Parliamo del sandwich. Il nostro regalo? Con pesce affumicato e gorgonzola

300 anni e non dimostrarli. Parliamo del sandwich, un panino morbido, talvolta fatto con il pan carré, imbottito con diversi ingredienti. Ognuno ha le sue preferenze. Chi lo ideò? Sembra John Montagu, IV conte di Sandwich,...300 anni e non dimostrarli. Parliamo del sandwich. Il nostro regalo? Con pesce affumicato e gorgonzola ultima modifica: 2018-11-03T07:30:49+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Di capra, di vacca, di pecora o di bufala, i 5 formaggi italiani più buoni (almeno per Famelici!)

Se ami la cucina italiana, devi conoscere i formaggi italiani. Nel mondo rappresentano il Made in Italy. Certo ci sono ottimi formaggi in Francia, Svizzera, Austria e in tanti altri paesi europei, ma quelli...Di capra, di vacca, di pecora o di bufala, i 5 formaggi italiani più buoni (almeno per Famelici!) ultima modifica: 2018-12-12T13:56:22+00:00 da Monica Viani

Gorgonzola e Roquefort: non commettete errori!!! ultima modifica: 2019-03-02T11:52:56+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *