Credevo che tutti i mercatini di Natale fossero uguali, poi sono stata a San Marino

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Partiamo da un presupposto San Marino non è Italia, è uno stato, la cui indipendenza poggia su una forte identità repubblicana. La leggenda vuole che la repubblica nascesse dopo la morte del fondatore- il santo Marino– che consegnò il potere nelle mani del popolo. Al di là della leggenda, i primi documenti che attestano la promulgazione di leggi repubblicane sono del 1295. Due furono i tentativi falliti di conquista: nel 1503 ci provò Cesare Borgia; nel 1739 il Cardinale Alberoni.

mercatini di Natale, San Marino: Il Natale delle Meraviglie

Dopo questo piccolo preambolo storico vi rivelo perchè è davvero una sorpresa visitare San Marino durante le feste natalizie. Ebbene per vedere i mercatini di Natale. Lo sanno tutti che sono una tradizione del Nord Europa e, in Italia, delle regioni del Nord, ma qui sono veramente speciali. Quando mi è stato proposto un viaggio per scoprirne il fascino mi sono chiesta: ma non è forse una forzatura, un’overdose di spirito natalizio?

Sono bastate due giornate per scoprire come il Natale possa essere trasformato in un’esperienza unica. E così ho deciso di spiegarvi perchè andare ora a San Marino e i motivi per cui visitare i mercatini di Natale ti permettano di vivere delle belle emozioni.

Mercatini di Natale, San Marino e tradizione

Prodotti enogastronomici, articoli da regalo, decorazioni natalizie trovano posto in 33 baite in legno posizionate tra Via Eugippo, Campo Bruno Reffi e Piazzale Cava Antica. Qui si possono trovare diversi dolci tra cui la torta Tre Monti o torta San Marino, un wafer composto da cialde rotonde farcite con crema al cacao e nocciole in 5 strati e rifinite con cioccolato fondente; o la torta Titano, fatta di cialde quadrate sovrapposte di mandorle, arachidi, uova e miele separate da una crema in genere di cioccolato; salame di cinghiale, formaggi di fossa e miele. Non mancano le decorazioni natalizie.

mercatini di Natale, San marino: formaggi

Mercatini di Natale, San Marino e arte contemporanea

Tutto qui? Vi sbagliate. Oltre alla pista di pattinaggio sul ghiaccio presso la Cava dei Balestrieri, non puoi perderti una visita alla Galleria Nazionale di San Marino, custodita nel monumentale edificio degli anni trenta “Logge dei Volontari”. Qui si custodiscono le opere di alcuni dei nomi più conosciuti della storia italiana del Novecento, come Renato Guttuso, Emilio Vedova, Sandro Chia, Enzo Cucchi, Corrado Cagli, Giuseppe Spagnulo, Enzo Marin e Luigi Ontani.

Eh sì, San Marino non è solo storia, è anche contemporaneità! Lo testimoniano gli interventi conservativi al Palazzo del Governo ad opera di Gae Aulenti o le statue poste in suggestivi angoli del centro cittadino, come le opere di Aligi Sassu e Arnaldo Pomodoro.

Mercatini di Natale, San Marino e il Bosco delle Emozioni

Siete pronti ora a scoprire la vera sorpresa del Natale 2018 a San Marino: il Bosco delle EmozioniPiazza della Libertà si trasforma fino al 9 gennaio 2019 in un maestoso bosco innevato con proiezioni di fiocchi di neve in movimento. Nextime, società sammarinese esperta nell’organizzazione di eventi, lo ha ideato e costruito con un solo obiettivo: accendere le emozioni attraverso giochi di luci, musiche suggestive e la possibilità di interagire, grazie ad un totem, scegliendo tra diverse emozioni che si possono provare nell’attraversare un bosco incantato. Le decorazioni sono firmate da Mara Verbena, la “signora della rosa di San Marino” che ha curato gli allestimenti floreali delle ultime edizioni del Festival di San Remo.

Mercatini di Natale, San Marino ed esperienze enogastronomiche

Il centro di San Marino è un intrico di stretti vicoli in pietra, dove si trovano diverse botteghe, negozi, locali e ristoranti. In Piazza della Libertà 10 vi trovate di fronte al ristorante Righi, 1 stella Michelin (www.ristoranterighi.com). Qui ai fornelli ci sono due grandi chef: Luigi SartiniFabio Rossi. La loro cucina è un inno alla tradizione, agli insegnamenti di Gualtiero Marchesi, una cucina con pochi fronzoli, il cui obiettivo è quello di esaltare le caratteristiche degli ingredienti che devono essere sempre riconoscibili al palato. Assolutamente da provare la lasagna scomposta!

mercatini di Natale, San Marino: ristorante Righi, una stella Michelin

Mercatini di Natale, San Marino e bambini

Natale è la festa dei bambini, non pensare a loro sarebbe stato imperdonabile. E allora che cosa è stato organizzato? Il Dome delle Emozioni, una cupola trasparente di 200 metri quadrati in Campo Bruno Reffi, dove si può diventare pasticcieri, giocare, scrivere la letterina e fare una foto con Babbo Natale. Qui, senza fare un lungo viaggio nel Nord Europa, si potrà assistere anche all’aurora boreale. Tutto in un’atmosfera da sogno!

Mercatini di Natale, San Marino e la Galleria Montale trasformata in galleria d’arte

Bisogna spostarsi un po’ dal centro storico di San Marino ma ne vale la pena. La Galleria Montale si rivela un percorso multisensoriale che riporta alla memoria una fetta di storia di San Marino. 40 metri di cammino con effetti audio, luci e scenografie, con un soffitto trasformato in una volta celeste. Durante il percorso sono proiettate immagini di famose Natività: da GiottoLotto fino a Gaughin e Chagall.

mercatini di Natale, San Marino: galleria Montale e treno bianco-azzurro

Non manca il Presepe ad accompagnarci fino all’elettromotrice dello storico trenino Bianco Azzurro – visitabile anche all’interno – che dalla fine degli anni Venti alla Seconda Guerra Mondiale collegava Rimini a San Marino. La galleria ha un valore storico e umano, avendo accolto molti sfollati italiani nelle fasi finali della Seconda Guerra Mondiale. Alcune carrozze furono adibite a ospedale di campo. La ferrovia fu bombardata per errore nel 1944 dagli inglesi e questo portò alla sua chiusura.

Ne sono certa, ora avete cambiato idea: i mercatini di Natale non sono tutti uguali. A San Marino sono davvero unici, qui lo spirito natalizio si è conservato vivo. Tradizione, prodotti enogastronomici, artigianato, decorazioni natalizie e cultura sono pronti ad accogliere i turisti.

Andate e non resterete delusi!

Potrebbe interessarti anche:


Non solo panettone classico, ecco alcune variazioni sul tema

Vado pazza per il panettone. Sinceramente sono un po' conservatrice: adoro quello classico. Mi avvicino alle diverse variazioni sul tema con una certa diffidenza. Ammetto che però alcune proposte sono veramente sfiziose, se non addirittura affascinanti. Vabbè mi denuncio: nonostante la mia iniziale dichiarazione d'amore, non mi tiro indietro, mi lascio sedurre facilmente! Eccovi alcune proposte che ho assaggiato e...Non solo panettone classico, ecco alcune variazioni sul tema ultima modifica: 2018-11-16T12:58:36+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


 

Credevo che tutti i mercatini di Natale fossero uguali, poi sono stata a San Marino ultima modifica: 2018-12-03T18:40:02+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *