22 marzo: Giornata Mondiale dell’Acqua. Bene comune o merce?

Share on FacebookTweet about this on Twitter

22 marzo: Giornata Mondiale dell’Acqua. Una risorsa indispensabile, insostituibile, un bene comune. Dovrebbe esserlo, in realtà si è trasformata in merce, spesso causa di conflitti sanguinosi. E in futuro le guerre in suo nome potrebbero aumentare visto che l’“oro blu” sta diminuendo per colpa dell’incuria dell’uomo.

Spesso grandi aziende sono in grado di controllare le risorse idriche, sottraendole a intere popolazioni delle zone equatoriali, dei bacini idrici dell’Asia, del Medioriente o dell’Australia. Non solo: la popolazione aumenta, crescono i consumi e diminuisce…l’acqua! L’acqua, da bene comune, si trasforma in merce, diventando spesso oggetto di contesa. Tutto questo nonostante la risoluzione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite che ha inserito l’accesso all’acqua tra i diritti fondamentali dell’uomo. La prima causa del fiorire delle “guerre dell’acqua” è il cambiamento climatico. Il grande dramma che l’umanità dovrà affrontare sarà la sua scarsità. L’acqua non ha nessun sostituto e forse è giunto il momento di imparare a non sprecarla. Più “idroconsapevolezza“, meno consumismo in nome della salvaguardia del Pianeta.

Potrebbe interessarti anche:


Lessico#foodcultural: Acqua piatta

In ordine sparso, parole di lessico#foodcultural da degustare, una alla settimana, in questi tempi satolli. Daniela Ferrando, FamFriend :-), le cura per il nostro blog. *** Acqua piatta *** Qui e ora non stiamo parlando di mare, di onde, di superfici calme o agitate. Né di piattezza o piattitudine come se fossero disvalori. Stiamo invece usando tecnicamente un aggettivo molto comune...Lessico#foodcultural: Acqua piatta ultima modifica: 2017-10-23T10:42:03+00:00 da Daniela Ferrando FamFriend


Potrebbe interessarti anche:


Milano poliedrica e liquida: un laboratorio di idee per tutto il mondo

Ecco alcune delle novità (riflessioni, eventi, progetti, inaugurazioni…) che stanno emergendo a Milano in questo inverno del 2017... Milano: velocità o lentezza? Molte le discussioni sul futuro della metropoli che si sono aperte dopo le parole del sindaco Beppe Sala. Egli ha infatti recentemente dichiarato che “Milano deve ‘rallentare’, superare la frenesia dei ritmi profittevoli a ogni costo, ripensare criticamente i miti...Milano poliedrica e liquida: un laboratorio di idee per tutto il mondo ultima modifica: 2017-11-28T23:49:32+00:00 da Fabrizio Bellavista

 

22 marzo: Giornata Mondiale dell’Acqua. Bene comune o merce? ultima modifica: 2018-03-21T23:40:39+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *