La colazione per rimanere in forma (+ ricetta per fare il latte d’avena)

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Come conservare il benessere acquisito durante le vacanze? Partendo da una colazione sana e nutriente. Prendiamo spunto dalla colazione nordica.

La colazione per rimanere in forma

Per guadagnare in energia orzo e avena. Si possono scegliere in fiocchi con l’aggiunta di qualche cucchiaio di yogurt fresco o latte. Si può anche preparare un porridge facendo bollire i grani integrali di avena nel latte fino al raggiungimento di una consistenza morbida. Si unisce un filo di acero e mandorle tostate. I grani integrali di avena possono essere sostituiti con la farina.

Un’ottima scelta è anche la frutta secca: nocciole, mandorle, noci, pistacchi. Se non vuoi proprio rinunciare al dolce, puoi optare per una torta con farina di avena e frumento integrali fatta con il miele e poco zucchero, una generosa manciata di mirtilli, olio di semi e un poco di yogurt. Se ne può mangiare una piccola fetta accompagnata con marmellata di more.

La ricetta della marmellata con bacche di sottobosco

Metti 500 grammi di frutti di bosco (mirtilli, fragole, more) in una pentola e aggiungi 250 grammi di zucchero, della cannella, il succo di mezzo limone e di due carote, 25 grammi di pectina. Ottima spalmata su una fetta di pane di segale.

Il sostituto del latte da scegliere: il latte d’avena

Da non bere mai freddo, va degustato a temperatura ambiente. Si possono aggiungere bacche di mirtillo. So dolcifica con sciroppo d’acero o mezzo cucchiaino di stevia.

Latte d’avena: come si fa in casa

Ingredienti

100 g fiocchi d’avena o avena in grani

1 o 2 litri di acqua (dipende se si usano i fiocchi o i grani)

vanillina e cannella

1 cucchiaino e mezzo di zucchero mascobado

Preparazione

I semi di avena vanno messi in ammollo in acqua in modo da coprirli. Lasciarli macerare per almeno 5 ore. Trascorso il tempo, risciacquarli, scolarli e umidi passarli al mixer con 1 litro d’acqua.

Versare il composto in una capiente pentola con 1 litro d’acqua. Cuocere per circa 20 minuti, iniziando a calcolare il tempo dopo il bollore. Terminata la cottura, filtrare prima con uno scolapasta, successivamente con un telo di lino a trama sottile. Aggiungere vanillina e cannella.

I fiocchi d’avena vanno lasciati in ammollo mezz’ora. Frullarli con 1 litro d’acqua, filtrare e aggiungere vanillina e cannella. Non vi è cottura.

I residui dell’avena possono essere utilizzati per preparare biscotti, torte, dolci o polpette vegetali.

Potrebbe interessarti anche:


Dove mangiare la colazione sarda perfetta a Santa Teresa Gallura

Sinceramente è stata la mia colazione preferita del 2019. É la colazione che, io chi non faccio mai colazione, ho divorato nel mio ultimo viaggio in Gallura. Della Gallura vi ho già parlato molto, ma un tema che ho solo sfiorato sono le sue gustose proposte gastronomiche. In particolare il Cupido della colazione ha schioccato la sua freccia presso il B&B...Dove mangiare la colazione sarda perfetta a Santa Teresa Gallura ultima modifica: 2020-08-28T14:08:41+00:00 da Monica Viani

Potrebbe interessarti anche:


L’Italia più bella e da riscoprire dopo il Coronavirus secondo Famelici

Siamo ancora in piena emergenza Coronavirus, ma nulla ci vieta di ricordare luoghi belli e di consigliarli per i prossimi vostri viaggi. Torneremo alla normalità lentamente, torneremo a viaggiare e sarà meglio farlo in Italia, magari scegliendo i luoghi meno affollati. Famelici ha selezionato 10 luoghi del cuore, quelli che sono legati a un pezzo della tua vita o quelli...L’Italia più bella e da riscoprire dopo il Coronavirus secondo Famelici ultima modifica: 2020-03-31T11:33:05+00:00 da Doppiamente Famelici

 

La colazione per rimanere in forma (+ ricetta per fare il latte d’avena) ultima modifica: 2020-09-07T09:27:03+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *