Tutto quello che devi sapere sulla vodka. Ora attenta anche al green

Share on FacebookTweet about this on Twitter

La vodka è un grande distillato dell’ Europa orientale. Le origini sono incerte: rivendicate dalla Polonia, ma anche dalla Russia. Alcuni , con parole affascinanti, la paragonano al gin considerato una vodka aromatizzata. In realtà sono due liquori diversi, ciascuno con le sue caratteristiche.

Tutto quello che devi sapere sulla vodka

Lanciata sul mercato internazionale non ottenne subito un gran successo. Per costruirle uno storytelling ci volle un’abile campagna di marketing e l’invenzione di un cocktail: il Moscow Mule. Era promossa da Woody Allen e da James Bond con il Vesper Martini. Più recentemente la promuoveranno Madonna e  Carrie Bradshaw, una delle protagoniste di Sex and the City. Oggi la vodka sta vivendo un rilancio, grazie alla qualità raggiunta per sfatare pregiudizi che la associavano spesso a un bere poco consapevole.

So ottiene in genere dalla lavorazione del grano o delle patate (si utilizza la polpa e la fecola) macinati. Si aggiunge dell’acqua. Si fa fermentare il composto usando lieviti accuratamente selezionati per raggiungere gli otto gradi alcolici. Dopo alcuni giorni si avvia la prima distillazione: il composto viene riscaldato e il vapore prodotto viene raccolto in un refrigeratore per la condensa. Si procede con la seconda distillazione per eliminare le sostanze più pesanti e leggere. Il mastro distillatore decide poi quante distillazioni sono necessarie.

Per la distillazione della vodka l’alambicco più usato è quello a colonne, munito di circa 46 piatti. Per una vodka più leggera e neutrale si utilizzano alambicchi a cinque colonne. Finite  le distillazioni, si può ricorrere ad altri allungamenti con acqua distillata, piovana o sorgiva per ottenere la gradazione finale desiderata.

La vodka e la svolta green: Absolut Comeback

Oggi l’attenzione nei confronti dell’ambiente è diventato un imperativo. Particolarmente attenta al rispetto dell’ambiente si è dimostrata Absolut. L’azienda svedese ha lanciato sul mercato una nuova edizione limitata, Absolut Comeback, realizzata con più del 41% di vetro riciclato e con il tipico design iconico del Brand, che ha reso le bottiglie Absolut dei veri e propri oggetti da collezione. Il look originale e deciso della nuova bottiglia è dato da un pattern tridimensionale dalle mille sfaccettature, ottenuto grazie a una particolare molatura del vetro.

Henrik Ellstrom, direttore del dipartimento Strategia e Innovazione di Absolut, ha dichiarato:
“Absolut ormai da molti anni è impegnata a introdurre metodi di produzione sostenibili; oggi siamo felici di ribadire questo nostro impegno e più in particolare di festeggiare i nostri sforzi sul fronte del riciclo con la prima assoluta del lancio di una bottiglia. Siamo convinti che una bottiglia in vetro debba avere una seconda vita; la nuova edizione limitata esprime questa nostra convinzione in purezza. Speriamo che la nostra nuova campagna per uno stile di vita circolare ispiri molte persone a usare la creatività per sprecare meno.”  

Potrebbe interessarti anche:


Cinema e cocktail: Vesper Martini e James Bond

James Bond è per antonomasia l'agente segreto britannico con licenza di uccidere...e di amare, il personaggio che ha superato per fama gli attori che lo hanno interpretato: Sean Connery, Daniel Craig, Pierce Brosnan, Timothy Dalton....Cinema e cocktail: Vesper Martini e James Bond ultima modifica: 2019-04-08T15:03:12+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Cara grappa sei diventata ultra trendy anche nei cocktail

Il mondo della mixology ha fatto cadere l'ultimo tabù: la grappa entra a pieno diritto nel mondo dei cocktail. Nessun locale di tendenza può permettersi di non avere in lista un cocktail a base di grappa....Cara grappa sei diventata ultra trendy anche nei cocktail ultima modifica: 2017-10-08T10:34:39+00:00 da Monica Viani

Tutto quello che devi sapere sulla vodka. Ora attenta anche al green ultima modifica: 2020-01-06T12:09:34+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *