5 benefici dell’aceto di sidro di mele + i miti da sfatare

L’aceto di sidro è davvero un toccasana per la salute, soprattutto per combattere diabete, mal di gola, obesità e malattie della pelle?

L’aceto di sidro di mele è un  prodotto naturale considerato miracoloso per la salute. Si va dal decantare le sue qualità per curare i disturbi della circolazione o del diabete e per ridurre il grasso sul girovita fino alla disinfezione degli spazzolini da denti. Tutto vero? Che cosa dice la scienza?

 I 5 benefici dell’aceto di sidro di mele

Ecco quando il sidro di mele (o qualsiasi aceto) può aiutare la salute, senza dimenticare di “smascherare” alcune idee popolari prive di fondamenti scientifici.

  1. Può abbassare la glicemia

    Qual è l’uso più popolare per l’aceto di sidro di mele? Basta fare una ricerca su Google e si scoprirà che è assai ricercato per combattere  il diabete. La dietista Carol Johnston studia gli effetti dell’acido acetico, il componente principale dell’aceto, sui livelli di glucosio nel sangue diabetico, dal 2004. Difficile affermare con sicurezza che l’aceto, incluso quello di sidro di mele, rallenti la progressione verso il diabete. Occorrerebbero molti soldi per fare una ricerca capace di dare una risposta definitiva. Il diabete ha molte cause, inclusa quella genetica. Eppure diversi studi dimostrano che l’acido acetico sia uno strumento valido per aiutare a ridurre la glicemia. Alcuni medici consigliano l’assunzione di due cucchiai di aceto sciolto in un bicchiere d’acqua prima del pranzo e della cena. Le persone che maggiormente ne beneficiano sono gli insulino-resistenti, ovvero chi vive quella condizione chiamata prediabete. Si può utilizzare il sidro di mele, l’aceto di vino bianco o rosso, aceto di melograno. In particolare, blocca l’assorbimento dell’amido. Purtroppo non produce lo stesso effetto in presenza degli zuccheri. Se si assumono farmaci contro il diabete, va consultato il proprio medico per evitare di amplificare l’effetto delle medicine.

  2. Può aiutare – un po ‘- con la perdita di peso

    Molte diete per perdere peso prevedono l’aceto di sidro di mele e, in effetti, diversi studi sostengono che dopo un trattamento di 10-12 settimane si ottenga una perdita di peso. Sembra fantastico, ma la perdita di peso è modesta (circa 2Kg). Inoltre per ottenere dei reali benefici, bisogna accompagnare l’assunzione del sidro di mele con una dieta sana ed esercizio fisico. Si consiglia di usare l’aceto balsamico sulle insalate, in un rapporto 4: 1 con l’olio, o di aggiungerlo alle salse per pollame e pesce. Bevuto con l’acqua aiuta perché aumenta la sensazione di sazietà. La controindicazione è che l’aceto può erodere lo smalto dei denti. Un consiglio per evitarlo? Ricorrere alla cannuccia!

  3. È un conservante alimentare

    Utilizzato per secoli per conservare prodotti alimentari come sottaceti e carne, l’aceto sta tornando popolare come conservante naturale nella carne lavorata e nel  pollame. L’ aceto bianco distillato non influisce sul colore delle verdure o della frutta, ma l’aceto di sidro di mele è una scelta diventata popolare a causa del suo sapore morbido e fruttato. L’unico inconveniente è che trasforma il colore del la frutta e della verdura rendendola scura.

    Un altro uso popolare per il sidro di mele e altri aceti è il lavaggio degli ortaggi e della frutta per ridurre batteri o virus sulla superficie. Gli studi offrono risultati variabili, spesso a seconda del tipo di frutta o verdura e della quantità di tempo trascorso nella soluzione di aceto.

  4. Aiuta  contro le punture di zanzare e insetti

    L’aceto di sidro di mele è buono per alleviare la puntura o il prurito delle punture di insetti, in particolare delle zanzare. Basta mettere due tazze di aceto in una vasca da bagno e immergersi. Molti ne promuovono l’utilizzo come trattamento per le infezioni della pelle e l’acne, un modo per combattere i pidocchi e la forfora, come un dispositivo naturale per rimuovere le verruche o un trattamento anti-invecchiamento. In realtà esistono metodi molto più efficaci, soprattutto per quanto riguarda i pidocchi e le verruche. La concentrazione di acidità può essere dannosa!

  5. É un detergente in molte occasioni

    Per le proprietà antimicrobiche dell’aceto di sidro di mele, è spesso suggerito come detergente naturale per la casa. E’ utilizzato per combattere le muffe, ma esistono prodotti come il sale, il succo del limone o il bicarbonato di sodio privi di odore o con una profumazione migliore. L’aceto di sidro di mele è biodegradabile e, a causa del suo basso pH, è ottimo contro la sporcizia alcalina come l’acqua dura e i depositi minerali, così come la feccia di sapone. Ma non eliminerà il grasso e né sarà un valido aiuto per combattere tutti i batteri. Se scegli di usare un aceto per pulire la casa, non mescolarlo mai con candeggina o ammoniaca, perché creerà cloro tossico o gas cloramina.

E ora sfatiamo i falsi miti: i benefici dell’aceto di sidro di mele sono sempre veri?

È un no per tosse e mal di gola. L’uso dell’aceto in medicina inizia con il padre della medicina moderna, Ippocrate. Lo mescolava con il miele e lo  usava per curare la tosse cronica e il mal di gola. Il suo suggerimento è arrivato fino ai giorni nostri. In realtà, soprattutto se ingerito senza miele o sale, irrita maggiormente la gola. Inoltre, da solo, può danneggiare i polmoni, essendo un acido. Stessa cosa per l’esofago, soprattutto se si è predisposti a reflusso, ulcere o problemi di stomaco.

È un doppio NO per la pulizia e lo sbiancamento dei denti. Qualsiasi cosa acida che entra in contatto con i denti consuma lo smalto, il rivestimento protettivo e ciò causerà carie. Pulire le protesi o risciacquare i denti con l’aceto è sconsigliato.

E per il cuore? Gli studi dimostrano che l’aceto può ridurre la pressione sanguigna, i trigliceridi e il colesterolo totale nei roditori alimentati con una dieta ricca di grassi e colesterolo. Ma studi in piena regola non sono stati condotti sugli esseri umani. Potrebbe esserci qualche beneficio a causa delle sue proprietà antiossidanti, come altri frutti e verdure salutari per il cuore, come broccoli e mirtilli. Ci sono alcuni indicatori che inducono a pensare che l’uso dell’aceto può migliorare la salute delle arterie e migliorare il colesterolo nel sangue, soprattutto se combinato con verdure a foglia verde. E per il cancro? Gli studi sugli esseri umani sono inesistenti.

Il giudizio finale: i benefici dell’aceto di mele di sidro sono davvero rilevanti?

Quindi, l’aceto di sidro di mele è all’altezza della sua reputazione positiva? Se si considera che quasi ogni altro aceto produce gli stessi benefici, non così tanto. Ci sono anche alcuni aspetti negativi seri, se usati in modo inappropriato. Come suggeriscono gli esperti, è meglio consultare il proprio medico prima di utilizzarlo in maniera massiccia, soprattutto se si assumono farmaci.

Potrebbe interessarti anche:


I benefici della spirulina, con qualche controindicazione

Sui social impazza la spirulina e le ricette di cui è protagonista. Un esempio? Il toast tropicale con salsa guacamole alla spirulina. Molti i benefici, ma non manca qualche controindicazione La spirulina è una microalga di colore verde-azzurro e ha la...I benefici della spirulina, con qualche controindicazione ultima modifica: 2021-03-05T11:18:48+01:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Cioccolato fondente: come sceglierlo di qualità

Cioccolato fondente: sai distinguere il cioccolato autentico da una sofisticazione? A chi non piace il cioccolato? Bimbi e adulti lo adorano. Che cosa non si è disposti a fare per...Cioccolato fondente: come sceglierlo di qualità ultima modifica: 2021-04-15T12:03:47+02:00 da Monica Viani

Cioccolato fondente: sai distinguere il cioccolato autentico da una sofisticazione? A chi non piace il cioccolato? Bimbi e adulti lo adorano. Che cosa non si è disposti a fare per una tavoletta di cioccolato, una pralina o una tazza di...Cioccolato fondente: come sceglierlo di qualità ultima modifica: 2021-04-15T12:03:47+02:00 da Monica Viani

Cioccolato fondente: sai distinguere il cioccolato autentico da una sofisticazione? A chi non piace il cioccolato? Bimbi e adulti lo adorano. Che cosa non si è disposti a fare per una tavoletta di cioccolato, una pralina o una tazza di cioccolata calda? Ma spesso ciò che compriamo non è cioccolato, è una sofisticazione. Percentuale di cacao La prima regola è leggere attentamente l'etichetta,...Cioccolato fondente: come sceglierlo di qualità ultima modifica: 2021-04-15T12:03:47+02:00 da Monica Viani

5 benefici dell’aceto di sidro di mele + i miti da sfatare ultima modifica: 2021-09-06T09:41:49+02:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *