Lessico#foodcultural: Fuoco

Share on FacebookTweet about this on Twitter

In ordine sparso, parole di lessico#foodcultural da degustare, una alla settimana, in questi tempi satolli. Daniela Ferrando, FamFriend :-), le cura per il nostro blog.

*** Fuoco ***

Questo nome comune stavolta non ci riguarda in quanto “fiamma” o “incendio” o “passione devastante per qualcosa/qualcuno”. Qui e ora “fuoco” ci interessa in senso demografico. Perché parleremo non di pentole e fornelli, ma di antichi censimenti di campagna.

Dove l’ho sentita:
Ascoltavo Gaetano Besana, ideatore e patron dell’Oasi Galbusera Bianca nella Brianza lecchese. Raccontava la storia della sua famiglia e di quelle terre collinari – ricche e preservate nella loro biodiversità – che si trovano nel bel mezzo del Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone. Ed ecco, a un certo punto cita un censimento trecentesco che descrive un abitato di “3 fuochi”.

Lessico#foodcultural: Terracrèpolo
 

Fuoco, fuochi. I 3 fuochi altro non erano che tre focolari, cioè tre nuclei familiari. Ma era proprio dal focolare, cuore della casa e indizio sicuro della presenza di una famiglia, che nel medioevo prendevano forma da una parte la descrizione di un borgo, delle sue abitazioni e dei suoi abitanti, dall’altra il calcolo delle imposte. Facile l’equivalenza: fuoco = focolare = abitazione = famiglia = contribuenti.

Forse vi dispiace un po’ che un termine caldo e #foodcultural come “fuoco” abbia anche implicazioni così ragionieristiche? Mangiateci su una corposa polenta, gialla come il sole. Cucinata nel paiolo di rame. Rimestata da braccia vigorose. Condita con i sapori dell’autunno.

Per saperne di più:
Un passo indietro nel tempo, per scoprire perché il nome Galbusera.
Un piede sotto il tavolo, con la cassoeula a domicilio.

immagine Oasi Galbusera Bianca da Booking

Potrebbe interessarti anche:


Lessico#foodcultural: Ciuculatié

In ordine sparso, parole di lessico#foodcultural da degustare, una alla settimana, in questi tempi satolli. Daniela Ferrando, FamFriend :-), le cura per il nostro blog. *** Ciuculatié *** s.m. dialettale torinese: "cioccolataio", cfr il francese "chocolatier". Francesizzando, "ciuculatié" con l'accento acuto. Chi ha detto che i vari dialetti regionali italiani non possano essere celebrati, anche in enogastronomia, per la loro gustosa...Lessico#foodcultural: Ciuculatié ultima modifica: 2017-10-11T21:00:00+00:00 da Daniela Ferrando FamFriend


Potrebbe interessarti anche:


Lessico#foodcultural: Casello

In ordine sparso, parole di lessico#foodcultural da degustare, una alla settimana, in questi tempi satolli. Daniela Ferrando, FamFriend :-), le cura per il nostro blog. *** Casello *** s.m. Stavolta, non la casa cantoniera situata lungo la ferrovia, né la barriera con vari sportelli per il pagamento del pedaggio autostradale; né ogni singolo sportello in entrata o uscita (dal dizionario...Lessico#foodcultural: Casello ultima modifica: 2017-10-03T11:40:31+00:00 da Daniela Ferrando FamFriend

 

Lessico#foodcultural: Fuoco ultima modifica: 2017-10-16T22:19:25+00:00 da Daniela Ferrando FamFriend

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *