Cambio stagione: nuove ricette, ma ispirate all’arte

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Un po’ in anticipo rispetto al calendario, forse solo un assaggio, presto interrotto dal maltempo, ma comunque finalmente è arrivata la bella stagione. Viene voglia di cambiare menù, di sperimentare nuove ricette. E se lo facessimo giocando? Un piatto, un pittore. Noi vi proponiamo qualche spunto…perché, ricordatevelo, cibo è cultura!

  • Frida Khalo: zuppa di avocado con lime
  • Arcimboldo: macedonia di frutta e verdura di stagione con gelato
  • Salvador Dalì: coppia ferrarese
  • Jackson Pollock: Apple Pie
  • Paul Cézanne:crema di acciughe alla provenzale
  • Pablo Picasso: cappelletti in brodo

Il legame tra pittura e cibo è fortissimo, molti pittori hanno dipinto piatti, ingredienti…divertitevi a trovare legami tra proposte culinarie e quadri!

Potrebbe interessarti anche:


Frida Kahlo: come non te la hanno mai raccontata

Frida Kahlo non sorride mai, non cerca di sedurti, ti guarda in faccia, severa, con orgoglio, sfidando la vita. É il ritratto di una combattente, di chi ti affascina...Frida Kahlo: come non te la hanno mai raccontata ultima modifica: 2017-01-26T21:00:11+00:00 da Monica Viani

Frida Kahlo non sorride mai, non cerca di sedurti, ti guarda in faccia, severa, con orgoglio, sfidando la vita. É il ritratto di una combattente, di chi ti affascina per il suo carattere indomabile. Magdalena Carmen Frida Kahlo y...Frida Kahlo: come non te la hanno mai raccontata ultima modifica: 2017-01-26T21:00:11+00:00 da Monica Viani

Frida Kahlo non sorride mai, non cerca di sedurti, ti guarda in faccia, severa, con orgoglio, sfidando la vita. É il ritratto di una combattente, di chi ti affascina per il suo carattere indomabile. Magdalena Carmen Frida Kahlo y Calderón, nota come Frida Kahlo, nacque il 6 giugno 1907 a Coyoacán, in Messico, da padre tedesco-ungherese e madre messicana....Frida Kahlo: come non te la hanno mai raccontata ultima modifica: 2017-01-26T21:00:11+00:00 da Monica Viani

Potrebbe interessarti anche:


Tra arte, disegno e cibo: Diego Cusano il fantasy researcher della ristorazione

Diego Cusano ama l'arte, il disegno, la musica, il cibo è il supporto su cui scrive le sue storie, i racconti di vita quotidiana: non ama farsi chiamare artista ma fantasy researcher del mondo del food. Ha iniziato ad usare i social network quasi per caso ma è diventato presto un influencer: “Mi piace osservare gli oggetti della quotidianeità e disegnarli...Tra arte, disegno e cibo: Diego Cusano il fantasy researcher della ristorazione ultima modifica: 2017-03-25T20:41:01+00:00 da Camilla Rocca

Potrebbe interessarti anche:


“Colours&Feelings”: come trasformare un piatto in un’opera d’arte

Ci sono emozioni, sensazioni, giochi che possono trasformare l’enogastronomia in arte. Non è facile, la cucina ha le sue regole, l’arte non ama le imposizioni. Dall’estro di uno chef possono nascere piatti meravigliosi, ma anche proposte deludenti. Occorre sapere scegliere gli ingredienti, ricercare le sfumature di sapori, mixare tradizione e creatività, stupire il palato e la vista. Vi sembra facile? Stefano...“Colours&Feelings”: come trasformare un piatto in un’opera d’arte ultima modifica: 2017-03-13T08:43:14+00:00 da Monica Viani

Cambio stagione: nuove ricette, ma ispirate all’arte ultima modifica: 2017-04-10T19:28:05+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *