Foodu, l’ecommerce partecipativo

ecommerce partecipativo in nome della sharing economy

Foodu, un ecommerce alimentare partecipativo: una nuova proposta nel settore food-tech.

Foodu è online il primo ecommerce alimentare partecipativo. La sharing economy ha avuto un momento di pausa causa pandemia ma con le rieperture riemerge in tutta la sua potenza e creatività. Questo progetto è nato nel giugno del 2020, dall’idea di due trentenni pugliesi: Antonella Fasano e Paolo Pannarale. Si chiama Foodu e vuole essere una nuova piattaforma di eCommerce partecipativo.


Questa startup food-tech vuole sperimentare un modello di filiera agroalimentare in cui è la community dei consumatori che propone e decide cosa mettere in vendita. Quindi stiamo parlando di un nuovo modello di business: al centro alcuni esperti indipendenti per valutarne la qualità; parallelamente un gruppo di consumatori – chiamati “approver”- testano (in un anno sono state coinvolto oltre mille persone e sono stati realizzati circa ventiduemila consumer test) in anteprima i prodotti a prezzi scontati, valutandone il gusto. Se il prodotto è reputato sia sano sia di gusto passa sul portale.


E ancora: con l’obiettivo di coinvolgere nuovi soci, Foodu ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd con l’obiettivo di raccogliere un massimo di 14,2% delle quote societarie.
Il modello seguito è composito e senz’altro può inspirare iniziative anche lontane da questa tipologia: Foodu ha anche implementato una linea di servizi b2b, una piattaforma di consumer science digitalizzata al servizio dei produttori: una community test che aiuta il produttore ottenere tutte le informazioni necessarie a migliorare il prodotto in maniera semplice e veloce”.


In sintesi: questa startup food-tech di ecommerce alimentare partecipativo vuole sperimentare un modello di filiera agroalimentare in Italia in cui è la community dei consumatori che propone e decide cosa mettere in vendita. In aggiunta, come abbiamo visto, al core business, ci sono una serie di aggiunte a completare l’offerta. Siamo agli albori, ma l’iniziativa merita la massima attenzione.

Foodu, l’ecommerce partecipativo ultima modifica: 2021-11-03T11:04:47+01:00 da Redazione Famelici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *