Taste of Milano 2018: dove gustare il meglio della ristorazione milanese

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Ed ecco le date di Taste of Milano 2018: dal 10 al 13 maggio, ancora una volta al The Mail in Porta Nuova. Che cosa è Taste of Milano? Per spiegarvelo partiamo dal nome della manifestazione. Un evento dove assaggiare e scoprire il meglio della ristorazione milanese. La cucina gourmet, espressa da 12 tra i migliori ristoranti e chef della città, si esprime in 60 piatti, proposti in 4 giornate a prezzi per tutte le tasche. Qui si potranno conoscere le nuove evoluzioni della cucina. Il menù di ogni chef è composto da 4 portate capaci di raccontare la filosofia gastronomica del cuoco. Il tema del piatto speciale è la creazione o la riproduzione della proposta culinaria che ha fatto scattare la passione per il mondo dell’enogastronomia.

Protagonisti di Taste of Milano 2018 saranno: Andrea Berton, Stefano Cerveni, Francesco Germani, Keisuke Koga e Guglielmo Paolucci, Nobuya Niimori, Denis Pedron e Domenico Soranno, Giuseppe Postorino, Andrea Provenzani, Claudio Sadler, Luca Seveso e Giuseppe Rossetti.

La novità di questa edizione è la Taste Arena, dove ci si potrà mettere in gioco. Si svolgerà un vero e proprio derby del gusto, dove i partecipanti si sfideranno a suon di ricette in sfide di 30 minuti. Si può partecipare in coppia, in gruppo o come singolo o solo tifare la ricetta preferita.

Cosa ci piace: il mood dell’evento che riesce a farti comprendere dove va la cucina italiana.
Cosa vorremmo: le ricette…per provare le nostre capacità gastronomiche!
Il piatto assaggiato in anticipo: la creazione colorata e saporita di Claudio Sadler (puoi mangiarla con gli occhi…).

Ed ecco le date di Taste of Milano 2018: dal 10 al 13 maggio, ancora una volta al The Mail in Porta Nuova
Manifestazione consigliata a: a chi ama essere stupito da proposte gourmet.

E i bambini? Niente paura. A disposizione un’Area Kids, dove i bimbi si divertono con mini laboratori di cucina per imparare il vero significato e valore della cucina.

Disponibili 3 biglietti, con costi e offerte differenti tra i 18 e i 70 euro. per informazioni e acquisto: www.tasteofmilano.it.

Potrebbe interessarti anche:


La farina? Può essere un progetto. Molino Pasini alla Design Week di Milano per scoprirne il valore culturale

Continua il nostro viaggio all'interno degli eventi del Salone del Mobile, del Fuori Salone e della Design Week (17-22 aprile): cibo è cultura! Si può fare scoprire il valore...La farina? Può essere un progetto. Molino Pasini alla Design Week di Milano per scoprirne il valore culturale ultima modifica: 2018-04-09T15:07:19+00:00 da Monica Viani

Continua il nostro viaggio all'interno degli eventi del Salone del Mobile, del Fuori Salone e della Design Week (17-22 aprile): cibo è cultura! Si può fare scoprire il valore culturale di un ingrediente come la farina? Secondo Molino Pasini...La farina? Può essere un progetto. Molino Pasini alla Design Week di Milano per scoprirne il valore culturale ultima modifica: 2018-04-09T15:07:19+00:00 da Monica Viani

Continua il nostro viaggio all'interno degli eventi del Salone del Mobile, del Fuori Salone e della Design Week (17-22 aprile): cibo è cultura! Si può fare scoprire il valore culturale di un ingrediente come la farina? Secondo Molino Pasini sì. Quante proposte culinarie non esisterebbero se non ci fosse lei? Perché nonostante questa verità inconfutabile sembra essere invisibile nelle...La farina? Può essere un progetto. Molino Pasini alla Design Week di Milano per scoprirne il valore culturale ultima modifica: 2018-04-09T15:07:19+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Aspettando il Salone del Mobile: Food Design, Good Design (cibo è cultura)

Il design incontra il cibo, ovvero il moderno incontra ciò che rappresenta la tradizione: l'enogastromia. E subito scoppia la guerra, chi teme la perdita del passato, chi profetizza nuove...Aspettando il Salone del Mobile: Food Design, Good Design (cibo è cultura) ultima modifica: 2018-04-01T19:59:35+00:00 da Monica Viani

Il design incontra il cibo, ovvero il moderno incontra ciò che rappresenta la tradizione: l'enogastromia. E subito scoppia la guerra, chi teme la perdita del passato, chi profetizza nuove frontiere. Chef come Adrià o Cracco sono i portavoce dell'innovazione. Il...Aspettando il Salone del Mobile: Food Design, Good Design (cibo è cultura) ultima modifica: 2018-04-01T19:59:35+00:00 da Monica Viani

Il design incontra il cibo, ovvero il moderno incontra ciò che rappresenta la tradizione: l'enogastromia. E subito scoppia la guerra, chi teme la perdita del passato, chi profetizza nuove frontiere. Chef come Adrià o Cracco sono i portavoce dell'innovazione. Il design, strizzando l’occhio alla tecnologia, mirando a centrare l’obiettivo di trovare il perfetto matrimonio tra estetica e marketing - per...Aspettando il Salone del Mobile: Food Design, Good Design (cibo è cultura) ultima modifica: 2018-04-01T19:59:35+00:00 da Monica Viani

Taste of Milano 2018: dove gustare il meglio della ristorazione milanese ultima modifica: 2018-04-12T14:07:50+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *