Gorago. La temporary pizza Gorgonzola-asparago parlando di nomi e di muffe blu

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Gor- come Gorgonzola e –ago come asparago. Gorago: il nome di questa pizza è una sciarada. Ma anche senza essere solutori di enigmi, andate a Milano da Lievità fino a fine maggio e la trovate in carta. Una temporary-pizza fino all’ultimo asparago.

Il Gor- è il Gorgonzola dolce Bollo Nero DOP, produzione di pregio del caseificio Si Invernizzi. L’-ago è l’asparago di stagione, verde come la primavera, non intero, ma leggermente schiacciato con la forchetta per meglio mescolare umidità e sapori.

Muffe blu. Cioè gli erborinati

La pizza Gorago è un accostamento un po’ più gourmet del solito pensato dal pizzaiolo Giorgio Caruso per il cosiddetto GorgoWowTour, un viaggio del Gorgonzola prodotto dal Caseificio Si Invernizzi attraverso 5 pizzerie nel Nord Italia orchestrato dal caseificio. L’ho assaggiata e mi è piaciuta. E la uso per parlare di nomi e di muffe blu, il segno caratterizzante dei formaggi erborinati.

Perché sì, si può essere specialisti del formaggio erborinato dal 1920. E portare caparbiamente il peso dell’omonimia con il produttore industriale. E rimanere con coraggio un caseificio di nicchia, distinguendosi per un “SI”: due maiuscole, le iniziali delle due famiglie socie originarie Santi-Invernizzi.

“Arte gorgonzoliera”

Scelta difficile, aura un po’ rétro? A Marco Invernizzi, attuale direttore marketing e quarta generazione dell’impresa familiare, non piacciono i percorsi facili e le parole banali. Parla di “arte gorgonzoliera”, quella di usare caldaiette semisferiche nella lavorazione del latte per produrre varietà di Gorgonzola dolce e piccante, con latte vaccino o caprino, consistenze cremose o compatte, muffe blu visibili in striature o macchie, stagionature e composizioni e affinamenti diversi. E packaging dall’aria vintage, anche in stile Primo Novecento. E infiniti modi di gustarli, incluso l’accostamento con la grappa!

Il formaggio della casa più curioso? Il Sant’Ambrogio Milano, un erborinato speziato allo zafferano, nelle due versioni cremoso o super-stagionato, inconfondibile per la sua pasta di colore giallino, anzi “polpa bionda e muffa grigio-azzurra”.

Perciò avete due indirizzi da annotare e da esplorare:

Lievità, via Sottocorno 17, Milano > www.pizzeria-lievita.com
Si Invernizzi > www.invernizzisi.it

 

PS e se volete conoscere l’origine del nome Invernizzi, leggete qui …

 

[Immagini: IPhone di Daniela, Si Invernizzi]

Potrebbe interessarti anche:


Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere!

Abate, Kaiser, Coscia, Williams, Decana, Martin - secca, Conference. Gorgonzola, Roquefort, Bleu d'Auvegne, Asiago, Camembert, Brie, Montbrison, Fontina, Caciotta. Una lista di abbinamenti che potrebbe essere infinita. La pera è un frutto proposto in abbinamento in diversi dessert o antipasti. Tradizionalmente è stato...Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere! ultima modifica: 2017-03-06T22:15:03+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Ricetta: crema pere e formaggio

Crema pere e formaggio Una ricetta semplice che permette di utilizzare i formaggi avanzati. Una ricetta anti spreco! Ingredienti Per 4 persone 400 ml Acqua 1 kg Pere Abate mature 100 g Stracchino o crescenza o ricotta 50 g Pecorino o...Ricetta: crema pere e formaggio ultima modifica: 2017-03-10T11:29:47+00:00 da Monica Viani

Gorago. La temporary pizza Gorgonzola-asparago parlando di nomi e di muffe blu ultima modifica: 2018-05-07T16:57:00+00:00 da Daniela Ferrando FamFriend

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *