Cibo e cultura. Finché c’è Olio Cucina Fresca, a Milano c’è la vera cucina pugliese

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Ho iniziato a interessarmi alla cucina fin da piccola. La colpevole? Mia madre, incapace di cuocere persino un uovo! Ho imparato per sopravvivere a cucinare affascinata dalle zie pugliesi che facevano le orecchiette. Era l’epoca in cui in Tv gli unici chef italiani di cui si parlava erano l’elegante Gualtiero Marchesi e il più sanguigno Gianfranco Vissani, ora arrabbiatissimo per la perdita di una stella Michelin. Non erano ancora i tempi delle trasmissioni televisive popolari alla Masterchef o delle più raffinate interviste di quel piccolo genio di Massimo Bottura, lo chef più famoso d’Italia, diventato numero uno del World’s 50 Best Restaurants.

Olio Cucina Fresca, a Milano c’è la vera cucina pugliese

Al di là del poetico bollito non bollito di Bottura, per me la cucina sono ancora le orecchiette della zia. Per questo sono sempre tentata dalla cucina pugliese e da chi la sa proporre. A Milano per scoprire la Puglia nel piatto è imperdibile Olio Cucina Fresca, dove mangi la vera, profonda cucina del territorio. Un microcosmo di ingredienti che raccontano una terra meravigliosa, ricca di sapori che difficilmente dimentichi. Con una particolare attenzione alla qualità dell’olio. Viene servito l’olio extravergine del pluripremiato Frantoio Muraglia di Andria.

Il patron Angelo Fusillo con Paola Totaro ha fatto sì che persino l’arredamento ti riporti in terra pugliese. Così già dopo il primo piatto pensi di essere in una masseria: maioliche e tavoli coperti di piastrelle cementine.  La vera novità riguarda un progetto per rendere golosa la pausa pranzo dei milanesi. Da qualche mese – dal mercoledì al venerdì – il ristorante ha lanciato una proposta davvero interessante: un lunch menu gourmet veloce (20 minuti) ma goloso! Si può scegliere tra un antipasto, 2 primi, un secondo e un dolce. Assolutamente da provare. Non temete il servizio è velocissimo e le vostre papille gustative vi ringrazieranno!

Lunch menu: che cosa ho mangiato?

Il foggiano Michele Cobuzzi, cresciuto con il duo Negrini-Pisani a Il Luogo di Aimo e Nadia, con Giovanni Tortora in sala è la squadra vincente di Olio Cucina Fresca. Sono lori i protagonisti del lunch menu che ho provato per voi.

Olio Cucina Fresca, a Milano c'è la vera cucina pugliese

Un antipasto davvero colorato: carpaccio di barbabietola, stracciatella, crema al basilico, chips di topinambur e un primo piatto prelibato, pacchero con cozze, cicoria, limone, pane grattugiato. Il secondo? Un indimenticabile fondente di vitello, cicoria selvatica, sedano rapa. Non è mancato il dolce: una deliziosa panna cotta, gel di arancio, sorbetto di uva fragola.

Olio Cucina Fresca a Milano c'è la vera cucina pugliese. Panna cotta

Che dire? Qui respiri e assapori la Puglia, già dal modo in cui vengono serviti e spiegati con garbo i piatti dal titolare Angelo Fusillo. Qui impari, se non lo sai, che cosa è la cucina pugliese E al termine della cena ti porti a casa una piccola boccetta da 50 ml di vero olio pugliese…. per non dimenticare la Puglia!

Commento famelico

Oggi la cucina è globalizzata, così spesso siamo vinti dalla nostalgia. Sembra che il passato sia la nostra coperta di Linus. Forse viviamo senza la capacità o la possibilità di immaginare un futuro possibile. Scippati del potere dell’immaginazione, ci rifugiamo nel “come una volta”. Una bolla che ci consola,  che ci fa dimenticare che non ci sono più utopie, sogni da realizzare.

Mangiare da Olio Cucina Fresca è riconquistare la dimensione della visione onirica, del sogno ad occhi aperti, di quella lentezza, quella artigianalità che hanno aiutato le generazioni che ci hanno preceduto a guidare il progresso e non ad esserne come noi talvolta vittime. L’eccessiva velocità ha un prezzo altissimo: la costrizione di continuare a vivere il passato, senza riuscire a superarlo, perché non lo riconosciamo come tale. Seduti a un tavolo di Olio Cucina Fresca, il passato è riconosciuto come tale, è attualizzato e ti fa sognare quel futuro che sembra essere oscurato.

Olio Cucina Fresca

Piazzale Lavater 1 – Milano
Tel: 02 20520503
Web Site: https://www.facebook.com/pg/OlioMilano/about/?ref=page_internal

Potrebbe interessarti anche:


Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze?

Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze? Noi lo abbiamo provato presso il ristorante Olio-cucina Fresca, in piazza Lavater 1, a Milano. Il più potente strumento per...Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze? ultima modifica: 2018-06-29T14:21:37+00:00 da Monica Viani

Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze? Noi lo abbiamo provato presso il ristorante Olio-cucina Fresca, in piazza Lavater 1, a Milano. Il più potente strumento per progredire è confrontarsi con la diversità. Non c' è nulla...Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze? ultima modifica: 2018-06-29T14:21:37+00:00 da Monica Viani

Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze? Noi lo abbiamo provato presso il ristorante Olio-cucina Fresca, in piazza Lavater 1, a Milano. Il più potente strumento per progredire è confrontarsi con la diversità. Non c' è nulla di più necessario che ribadirlo soprattutto in questi tempi fatti di follia egoriferita, dove conta solo nutrire il proprio io...Milano Pride 2018: chi meglio della cucina esalta le differenze? ultima modifica: 2018-06-29T14:21:37+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Ricette invernali: fave e cicoria (faveddhu e cicureddhe)

Fave e cicoria, o macco pugliese, o ancora meglio Faveddhu e Cicureddhe, è un piatto iconico della cucina pugliese. Non esiste la ricetta, ognuno nel Salento propone in tavola quella di famiglia. Famelici vi...Ricette invernali: fave e cicoria (faveddhu e cicureddhe) ultima modifica: 2018-02-17T12:48:17+00:00 da Monica Viani

Cibo e cultura. Finché c’è Olio Cucina Fresca, a Milano c’è la vera cucina pugliese ultima modifica: 2019-11-11T18:36:48+00:00 da Monica Viani

8 commenti per “Cibo e cultura. Finché c’è Olio Cucina Fresca, a Milano c’è la vera cucina pugliese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *