Salvare l’ambiente o i cocktail? Forse abbiamo la soluzione

Share on FacebookTweet about this on Twitter
Plastic free è il lieto motive 2019. E tutto ciò non poteva non coinvolgere anche il mondo della mixology. Se già da anni ci si interrogava sulla necessità della cannuccia e se fosse corretto utilizzarne due, ora ci si domanda come rispondere all’esigenza green del rifiuto della plastica.

Salvare l’ambiente o i cocktail?

Prima considerazione: per bere un cocktail le cannucce non sono indispensabili. Seconda considerazione: entro il 2021 la plastica monouso sarà vietata in Europa.
Ecco allora imporsi la moda della cannuccia d carta. Ma non sembra essere davvero ecologica. McDonald’s, che dal 2018 ha sostituito  la plastica con cannucce eco-friendly, ha dovuto ammettere di non riuscire a riciclarle interamente i nuovi prodotti.
Nel mondo della mixology si è preferito ripiegare sulle cannucce di pasta, tentativo low-cost ed eco-friendly ma non adatto ai celiaci. Altra strada  le cannucce in metallo o in vetro temperato.
Si è andati oltre proponendo cannucce commestibili, realizzate a base di farina di riso e di mais, con il vantaggio di essere gluten-free e biodegradabili.
Finalmente si era pensato di avere risolto il problema. Ebbene non è proprio così. Superato il problema ambientale, si è incorsi in quello dei 5 sensi.
Ma le cannucce nei cocktail servono o solo solo inutili orpelli? Ed è poi vero che il barmam assaggi il cocktail prelevandone. un paio di gocce tramite cannuccia per poi buttarlla?

Il triste esperimento di un gin tonic con cannuccia di mais

Che dire? Io l’ho assaggiato un cocktail con cannuccia di mais. Un triste esperimento. Il gin  sembrava essere stato bollito in una pentola destinata alla cottura di pasta. Forse meglio rinunciare alla cannuccia, che fare a meno di quella piacevole sensazione regalata da un ottimo cocktail!

Potrebbe interessarti anche:


Cinema e cocktail: Vesper Martini e James Bond

James Bond è per antonomasia l'agente segreto britannico con licenza di uccidere...e di amare, il personaggio che ha superato per fama gli attori che lo hanno interpretato: Sean Connery, Daniel Craig, Pierce Brosnan, Timothy Dalton....Cinema e cocktail: Vesper Martini e James Bond ultima modifica: 2019-04-08T15:03:12+00:00 da Monica Viani

Potrebbe interessarti anche:


I cocktail che berremo nel 2019. Le proposte che non ti aspetti

Oggi bere cocktail al di là del momento dell'aperitivo non è più una stranezza. Anzi! Aumentano le occasioni per accompagnare un'intera cena a diversi cocktail. La nuova tendenza spinge a prestare sempre più attenzione...I cocktail che berremo nel 2019. Le proposte che non ti aspetti ultima modifica: 2019-01-27T07:34:26+00:00 da Monica Viani

Salvare l’ambiente o i cocktail? Forse abbiamo la soluzione ultima modifica: 2019-08-12T23:01:12+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *