Se l’avocado diventa…imbarazzante e nocivo per l’ambiente!

Share on FacebookTweet about this on Twitter

L’avocado non è solo un superfood, è un mito! Può un frutto diventare imbarazzante? Sì, se ci sono locali che propongono menù fatti solo con ricette a base di avocado. É il caso di “The avocado Show”, locale che ha aperto nella zona sud di Amsterdam, nel quartiere trendy di De Pijp. Gelati, frullati, hamburger, insalate, tutto a base di un unico frutto. I tre fondatori Julien Zaal, Rob Simpson, e Jaimie van Heije ono convinti: il tempio dell’avocado avrà sempre più successo. Perché l’avocado? Perché oggi è il frutto più amato e più richiesto. Il locale un traguardo l’ha già raggiunto: sui social network spopolano già le foto dei piatti dell’Avocado Show, l’account registra già più di 14mila follower. Che dire? L’avocado spopola in tutte le proposte green e salutiste. Merito del gusto accattivante, delle proprietà nutrizionali e delle proprietà dietetiche. Se siete ad Amsterdam non mancate un food stop. Solo moda? Ai posteri l’ardua sentenza.

Conosci l’avocado? Sai perché da tanti è considerato nocivo per l’ambiente?

L’alto contenuto di grassi sani e la ventina di vitamine e di minerali che contiene lo hanno fatto rientrare nella lista dei frutti più ricercati. Alcune testimonianze attestano che le prime piante siano databili fra il 5000 e il 7000 a.C. Originario della zona centro-meridionale del Messico, l’avocado ancora oggi è importato da Messico e Centro America. Questo lo rende un frutto poco green causa imballaggio e trasporto. Per non parlare poi della deforestazione e distruzione di ecosistemi, tanto da essere accusato di contribuire ai recenti cambiamenti climatici. Intere foreste sono state distrutte da contadini che hanno deciso di coltivare il redditizio avocado.

Un altro dato da tenere in considerazione: occorrono fino a 1.000 litri d’acqua per coltivare solo 1 kg di avocado, all’incirca 3 avocado. I corsi d’acqua sono deviati, sottraendoli alla popolazione indigena e agli animali, per permettere l’irrigazione dei campi di avocado. Inoltre i contadini per ottenere più frutta utilizzano diversi pesticidi proibiti in Europa. Ricordiamo che in Danimarca il governo ha proibito la vendita di avocado proveniente dal Cile.

Che fare? Non rinunciamo all’avocado, ma non consumiamone troppi. Meglio acquistare quelli provenienti da Sicilia e Spagna, privilegiando i biologici.

Potrebbe interessarti anche:


Guacamole, la salsa verde più amata in Messico e non solo…

Guacamole, la salsa verde più amata in Messico e non solo. É anche l'esaltazione dell'avocado. Per molti è una vera dipendenza da gustare con tapas, nachos, burritos, tortillas o semplicemente su fette di pane....Guacamole, la salsa verde più amata in Messico e non solo… ultima modifica: 2019-08-02T08:51:44+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Mauro Colagreco, Pietro Leemann: il giardino segreto degli chef

Oggi la cucina vegetariana, fino a qualche anno fa poco considerata, si è affermata nel panorama enogastronomico mondiale. Così non ci deve stupire che sempre più cuochi coltivino ortaggi nei loro orti o giardini. Mauro...Mauro Colagreco, Pietro Leemann: il giardino segreto degli chef ultima modifica: 2019-07-03T14:52:09+00:00 da Monica Viani

Se l’avocado diventa…imbarazzante e nocivo per l’ambiente! ultima modifica: 2019-08-09T15:38:07+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *