Cibus e Milano Food City: conflitto necessario?

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Cibus e Milano Food City: apertura parallela e conflitti certi

Ci risiamo: nel nostro blog Famelici abbiamo segnalato il fatto già da tempo. L’italiano è creativo, pure navigante ma a far sistema proprio non ce la fa, non c’è nulla da fare. Il nemico non è il campanile del paese nelle vicinanze bensì, in un’ ottica globale, la cattiva qualità, la cattiva comunicazione, la cattiva distribuzione, nel mondo (sottolineato nel mondo).

Perchè 2 città distanti 55 minuti di treno si debbono dare battaglia? Quale è il senso? Siamo un Paese che ha tanti abitanti quanto Nairobi e Shangai messe assieme, quindi siamo un niente geograficamente e, pur se questo è vero, troviamo il modo sempre e comunque di combatterci a vicenda con grande gaudio del mondo commerciale estero.
Si sono aperti lunedì pressoché in contemporanea due grandi eventi del food italiano, uno a Milano e l’altro a Parma. Nella città lombarda si tiene una Food Week dal nome Milano Food City (è evidente l’accuratezza della scelta delle parole chiave guardando all’indicizzazione più favorevole nei confronti, per esempio, di Cibus) con un percorso tracciato sui fasti della Design Week.

A Parma, invece, si è aperto Cibus, con l’appoggio della Federalimentare-Confindustria: si tratta di un tradizionale e super consolidato salone dell’alimentare italiano che si riempie ad ogni edizione. Diversificare le date e omogeneizzarsi nell’offerta? L’importanza dei due eventi consiglierebbe di non farli sovrapporre. Abbiamo degli hub inviadiati in tutto il mondo, mettiamoli in rete tra loro come è già successo all’Expo 2015: la Carta di Milano, il Padiglione CIBUS,
il laboratorio di Barilla, Slow Foood, Eataly e molti altri, collaborarono.

Il Made in Italy e “far sistema”

Il Made in Italy è uno dei brand più affermati nel mondo? Sì, certo ma se guardiamo al “far sistema” del nostro Paese, riguardo il settore, gli spazi di miglioramento sono enormi. Un esempio? La Germania, come riporta il Corriere delle Sera: “i teutonici, pur non disponendo dell’ampio menù dei nostri prodotti esportano di più di noi e vantano l’Anuga di Colonia come la più grande fiera internazionale del settore con numeri che Milano e Parma si sognano”. Sempre dal Corriere riportiamo: “Tra Cibus e Parma e la Milano Food City di Milano: un classico conflitto che i sociologi chiamano «città-campagna» perché a Parma queste iniziative vengono vissute come il fumo negli occhi. Per carità Cibus e Federalimentare che la sostiene non stanno fermi, hanno varato un’importante alleanza con la Fiera di Verona (che ha in portafoglio il gioiello Vinitaly), e ieri hanno lanciato anche un’associazione-ponte tra industriali e la potente Coldiretti chiamata Filiera Italia”.

É banale affermare che servirebbero dunque sinergie, approccio inclusivo, capacità di coinvolgimento? In chiusura di questo breve pezzo il rimando di una polemica a distanza tra il sindaco di Milano Beppe Sala e Oscar Farinetti: Farinetti critica Sala sull’organizzazione della Milano Food City negli stessi giorni di Cibus mentre Sala risponde sottolineando che Milano fa ciò che ritiene giusto.

Fantastico!

Potrebbe interessarti anche:


Perchè Milano Design Week ed Earth Day sono la faccia della stessa medaglia. Ce lo spiega Dino Campana

Fabbricare, fabbricare, fabbricare Preferisco il rumore del mare Che dice fabbricare fare disfare Fare e disfare è tutto un lavorare Quello che so fare. Dino Campana Salone del Mobile, Milano Design Week: un successo annunciato. Milano si riconferma a pieno titolo capitale del design. Forse perché, come espresso dai versi del poeta Dino Campana, ha compreso che bisogna superare la logica del produrre in nome...Perchè Milano Design Week ed Earth Day sono la faccia della stessa medaglia. Ce lo spiega Dino Campana ultima modifica: 2018-04-20T23:44:51+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


9 cose che devi sapere su True Italian Taste North America e Europe

True Italian Taste (Nord America) e True Italian Taste Europe sono un progetto di promozione strategica per la valorizzazione del prodotto italiano in rapporto al fenomeno dell’Italian sounding. D’altro canto,...9 cose che devi sapere su True Italian Taste North America e Europe ultima modifica: 2018-03-16T00:05:10+00:00 da Monica Viani

True Italian Taste (Nord America) e True Italian Taste Europe sono un progetto di promozione strategica per la valorizzazione del prodotto italiano in rapporto al fenomeno dell’Italian sounding. D’altro canto, parliamoci chiaro, chi non desidererebbe avere la ricchezza e l’eccellenza...9 cose che devi sapere su True Italian Taste North America e Europe ultima modifica: 2018-03-16T00:05:10+00:00 da Monica Viani

True Italian Taste (Nord America) e True Italian Taste Europe sono un progetto di promozione strategica per la valorizzazione del prodotto italiano in rapporto al fenomeno dell’Italian sounding. D’altro canto, parliamoci chiaro, chi non desidererebbe avere la ricchezza e l’eccellenza dei prodotti italiani?  Io e Daniela Ferrando abbiamo partecipato per voi all'ultima manifestazione in territorio italiano per capire meglio come si...9 cose che devi sapere su True Italian Taste North America e Europe ultima modifica: 2018-03-16T00:05:10+00:00 da Monica Viani

Cibus e Milano Food City: conflitto necessario? ultima modifica: 2018-05-12T12:18:21+00:00 da Redazione Famelici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *