Cedrata Tassoni, cultura made in Italy

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Cedrata Tassoni, una storia made in Italy. Tutto nasce nel bresciano. Chi l’avrebbe mai detto, ma a Salò crescevano i cedri. L’agrume dalla scorza gialla fin dal XV secolo era utilizzato per creare bevande assai apprezzate. Le spezierie che producevano estratti alcolici per ottenere l’Acqua di Tutto Cedro vennero riconosciute farmacie nel 1793. Una di queste fu acquistata dal nobile Nicola Tassoni, che la cedette a Paolo Amadei, bisnonno dell’attuale titolare. La farmaci, divisa dalla distilleria, dà vita a Cedral Distilleria. Nel 1956 nasce la Cedrata Tassoni Soda, da un’ evoluzione del tradizionale Sciroppo di Cedro Tassoni.

Se in origine era preparata con i cedri Cytrus Medica coltivati sulle rive del lago di Garda, oggi la Cedrata è realizzata dalla lavorazione dei cedri varietà Diamante della Calabria. La lavorazione del frutto inizia in azienda in autunno con l’asportazione della parte superficiale della scorza, a cui fa seguito la macerazione in soluzione idroalcolica, per l’estrazione degli oli essenziali. Terminata l’infusione, l’aroma idroalcolico è distillato con metodo tradizionale discontinuo a vapore, in un alambicco in rame del 1936 mentre il frutto senza scorza ritorna in Calabria dove viene utilizzato per la produzione alimentare.

Berla significa assaporare l’Italia!

Per informazioni: www.cedraltassoni.it

Potrebbe interessarti anche:


Albufera: l’aperitivo gourmand spagnolo a base di tapas

Che cosa unisce Spagna e Italia? L'aperitivo gourmand a base di piatti tipici. A Milano il miglior posto per un aperitivo spagnolo è Albufera, tra Porta Venezia e Stazione Centrale. Oggi per essere un locale cool devi sapere proporre cocktail che racchiudono nel bicchiere tradizione e innovazione. Occorre il barman giusto, capace di inventare, mixare e sperimentare. Tutti lo possono...Albufera: l’aperitivo gourmand spagnolo a base di tapas ultima modifica: 2018-03-23T20:21:05+00:00 da Monica Viani


Potrebbe interessarti anche:


Il cocktail è servito. Guida alle famiglie di drink

Mojito, Spritz, Gin Tonic, Pina Colada. Che sia l’ora dell’aperitivo o un dopo cena, al momento di ordinare un cocktail spesso ricadiamo sui soliti noti. In realtà per chi ama l’arte della miscelazione, l’offerta (soprattutto nei locali con un buon servizio di barman) è decisamente ampia e ben assortita. Per allargare i propri orizzonti alcolici – Chi beve solo acqua,...Il cocktail è servito. Guida alle famiglie di drink ultima modifica: 2017-04-26T10:11:45+00:00 da Alessandra Cioccarelli

Cedrata Tassoni, cultura made in Italy ultima modifica: 2018-05-10T00:04:21+00:00 da Monica Viani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *